Traduci
${alt}

Cuori più sani

I medici dell'UNM sollecitano lo screening TC e i farmaci per invertire la malattia coronarica

Le malattie cardiache uccidono più di 600,000 americani ogni anno, secondo i Centers for Disease Control and Prevention, rendendolo il killer numero 1 della nazione.

I medici dell'Università del New Mexico David S. Schade e R. Philip Eaton pensano che la maggior parte di queste morti siano prevenibili e stanno proponendo un programma semplice ed economico che credono renderà le malattie cardiache un ricordo del passato.

È un approccio in due fasi, basato sulle ultime ricerche, che inizia con la diagnosi delle malattie cardiache prima che compaiano i suoi sintomi.

In un recente commento pubblicato su American Journal of Medicine, la coppia, insieme al pediatra dell'UNM S. Scott Obenshain, MD, e al cardiologo di Albuquerque Barry Ramo, MD, consigliano che la maggior parte delle persone dovrebbe essere sottoposta a screening per le malattie cardiovascolari entro i 50 anni.

"Un approccio sicuro, economico e non invasivo è ora possibile con la scansione del calcio dell'arteria coronaria", scrivono. È essenzialmente una TAC per individuare depositi di calcio che fungono da marcatori per le placche di colesterolo che ostruiscono le arterie che possono scatenare un infarto, afferma Schade, capo della Divisione di Endocrinologia nel Dipartimento di Medicina Interna dell'UNM.

"Chiunque con uno scanner CAT può farlo", dice. I test richiedono solo 10 minuti per essere completati e costano intorno ai 150 dollari.

Un punteggio pari a zero al test significa che praticamente non è presente alcuna malattia arteriosa e la probabilità di un infarto nei prossimi cinque anni è nulla. Ma un punteggio più alto, dicono Schade ed Eaton, dovrebbe innescare un semplice regime farmacologico per ridurre i livelli di lipoproteine ​​a bassa densità - LDL - la cosiddetta forma "cattiva" di colesterolo che stimola lo sviluppo delle placche arteriose.

Una dose giornaliera di 10 mg di rosuvastatina, un farmaco ipocolesterolemizzante, e una dose simile di ezetimibe, che abbassa anche il colesterolo LDL, dovrebbero aiutare la maggior parte dei pazienti a scendere al di sotto del livello target di LDL di 50 mg/dl - il punto in cui il corpo attivamente cancella le placche dalle arterie, dicono.

Schade ed Eaton riconoscono che il loro obiettivo di ridurre l'LDL è aggressivo: la maggior parte degli esperti e delle organizzazioni come l'American Heart Association suggeriscono di mantenere l'LDL al di sotto di 100 mg/dl - o 70 mg/dl per le persone ad alto rischio di malattie cardiache.

"La principale differenza di approccio è che noi crediamo nel trattamento delle malattie e l'American Heart Association, con altre organizzazioni, crede nel trattamento dei rischi", afferma Schade. "Con un colesterolo LDL di 70, solo il 60% dei pazienti sta regredendo, ma il 40% sta peggiorando, quindi chi vuole un obiettivo che peggiora con una malattia che è il killer numero uno?"

Eaton, un professore emerito del Dipartimento di Medicina che è stato vicepresidente esecutivo per le scienze della salute presso l'UNM dal 1998 al 2005, sottolinea che per la maggior parte delle persone, le malattie cardiache sono un killer silenzioso: nessun sintomo è evidente fino a quando non si verifica un attacco di cuore.

"Asintomatico non significa che non hai la malattia", dice Eaton. Ecco perché i risultati della scansione del calcio coronarico possono fornire tranquillità. "Se la tua scansione è zero, non hai la malattia", dice. Un ulteriore vantaggio è sapere che sono risultati positivi per la malattia arteriosa motiva anche i pazienti a rispettare in modo più coerente il loro regime di trattamento, afferma Eaton.

Le scansioni TC espongono brevemente i pazienti ai raggi X, ma Schade ed Eaton affermano che la dose è minuscola, equivalente alla quantità di radiazioni "di fondo" che le persone ricevono semplicemente vivendo in un luogo ad alta quota come Albuquerque per quattro mesi.

A livello nazionale, l'American Heart Association stima che i costi diretti e indiretti delle malattie cardiovascolari e dell'ictus siano di 350 miliardi di dollari, con un americano su due che soffre di qualche forma di malattia.

I due stanno esortando i legislatori statali a richiedere agli assicuratori sanitari di coprire i costi delle scansioni, perché a lungo termine risparmieranno denaro. I nuovi messicani - il 40% dei quali è coperto da Medicaid - subiscono 16 attacchi di cuore al giorno, ciascuno con una media di $ 94,000 in costi diretti e indiretti. Ciò si traduce in un costo significativo per i contribuenti.

"Puoi vedere cosa fa al bilancio statale", dice Schade. "Stanno pagando un sacco di soldi ogni giorno solo per prendersi cura di queste persone".

Categorie: Impegno della comunità, educazione, salute, Notizie che puoi usare, Research, Facoltà di Medicina, Prima pagina