$ {alt}
Di Brianna Wilson

L'UNM Health Sciences offrirà un nuovo corso per aiutare a individuare le barriere sanitarie

I docenti della UNM Health Sciences sviluppano un corso online per insegnare i determinanti sociali della salute.

 Una paziente fissa un appuntamento con il suo medico, ma non ha un'auto per arrivarci. A un altro viene diagnosticata una condizione medica, ma non può permettersi le medicine per curarla. Un terzo paziente non può seguire un piano di assistenza domiciliare perché non ha una casa.  

Questi sono alcuni esempi degli ostacoli reali che troppi nuovi messicani devono affrontare e che impediscono loro di ricevere assistenza sanitaria o di prendersi adeguatamente cura di se stessi. Sono conosciuti come determinanti sociali della salute (SDOH). 

Cinque determinanti sociali della salute


  1. Stabilità economica: Reddito, servizi pubblici e insicurezza alimentare 
  2. Accesso e qualità dell'istruzione 
  3. Accesso e qualità dell’assistenza sanitaria: Cure preventive, pianificazione familiare, farmacia, abuso di droghe e alcol, intervento e screening 
  4. Contesto sociale e comunitario: Sicurezza domestica, Contesti e supporto culturale, Inclusione sociale, Supporto comportamentale e di salute mentale 
  5. Quartiere e ambiente edificato: Alloggio, trasporti, salute ambientale, accesso ai bisogni e criminalità 

 

“Tutti i problemi che abbiamo con le persone che non hanno accesso ai bisogni sociali, ai trasporti, al cibo, all’alloggio – tutti quei determinanti che hanno un tale impatto sulla salute – vediamo le conseguenze nell’erogazione dell’assistenza sanitaria”, ha affermato Arthur Kaufman, MD, vicepresidente per la salute comunitaria presso l'Università del New Mexico. “Ora dobbiamo rivolgerci a loro, non solo nelle nostre cliniche e nei nostri ospedali, ma anche ai partner in tutto lo Stato”. 

Questo è esattamente ciò che Kaufman ha deciso di fare nel luglio 2022, quando ha collaborato con funzionari locali, statali e universitari. Insieme, hanno sviluppato un programma online per insegnare l’impatto dei determinanti sociali, diverso da qualsiasi altro negli Stati Uniti. Una sovvenzione di 180,000 dollari da parte di UnitedHealthcare ha consentito all’UNM di espandere il proprio team SDOH e costruire il corso in poco più di un anno. 

"Non si tratta solo di informazioni", ha detto Kaufman. “Chiede anche il coinvolgimento dello studente e lui può scegliere la propria avventura. Potrebbero parlare di come questo si collega alla loro zona”. 

I determinanti sociali non esistono esclusivamente all’interno del sistema di erogazione dell’assistenza sanitaria, e nemmeno una soluzione efficace, ha affermato. Affrontare le disuguaglianze sociali richiederà l’impegno di tutti e ognuno ha la responsabilità di conoscere l’SDOH e creare un piano per affrontare i fattori determinanti nel proprio campo, che si tratti di diritto, trasporti, architettura, pianificazione o edilizia abitativa. 

Non si tratta di tirarsi su per i bootstrap. Si tratta di persone al potere che riconoscono che non tutti hanno il potere per farlo. Non tutti hanno nemmeno gli stivali.
- Faerl Torres, MFA, Coordinatore del progetto curricolare SDOH 

“Tutto ciò è importante, ma la domanda è: come possiamo sviluppare un linguaggio comune in cui tutti noi sappiamo che stiamo lavorando insieme in questo spazio”, ha detto Kaufman. 

Van Roper, PhD, RN FNP-C, assistente preside per gli affari clinici presso l'UNM College of Nursing, ha partecipato alla creazione del curriculum. Secondo lui i determinanti sociali dovrebbero essere considerati come un fattore nella pratica di molte discipline diverse. 

"Anche qualcosa di semplice come un ingegnere civile che progetta diversi modelli di traffico potrebbe avere un impatto sulla sicurezza sanitaria delle persone", ha affermato. “Abbiamo un segmento in cui parliamo di accesso al cibo, e lo stesso vale per l’istruzione e l’accesso delle persone ai servizi Medicare e Medicaid, ai servizi comunitari e alla rappresentanza legale”. 

Kaufman prevede che lo strumento di formazione online SDOH verrà lanciato ufficialmente nel campus centrale dell'UNM all'inizio del 2024, per poi essere eventualmente utilizzato da organizzazioni basate sulla comunità, nonché dai governi di città, contea e stato. Drew Peterson, CEO di UnitedHealthcare Community & State of New Mexico, ha affermato che la priorità di questo curriculum è creare consapevolezza che stimoli l'azione. 

“Come comunità, è fondamentale conoscere i determinanti sociali della salute in modo da aiutare collettivamente le persone a vivere una vita più sana”, ha affermato Peterson. “UnitedHealthcare è onorata di sostenere questo curriculum, che consentirà alle persone in molti campi, dall’assistenza sanitaria alla pianificazione urbana, di affrontare i determinanti sociali della salute e promuovere l’equità sanitaria nel New Mexico”. 

Parte del finanziamento ha permesso a Kaufman di assumere Faerl Torres, MFA, come coordinatore del progetto e scrittore di contenuti per il curriculum. 

"Non volevamo creare un mucchio di diapositive PowerPoint, metterle online e dire alla gente di guardarle", ha detto Torres. “Volevamo che fosse coinvolgente. Volevamo che fosse efficace”. 

Il corso è composto da sei moduli che richiedono circa un'ora ciascuno per essere completati. Oltre a video e diapositive, includono forum di discussione, quiz, voci di diario e collegamenti a informazioni aggiuntive. Presto sarà disponibile anche una versione del programma in spagnolo, ha spiegato. 

"Siamo entusiasti della qualità professionale del corso, di essere in grado di creare qualcosa che appaia raffinato e si presenti non solo come informato, ma anche premuroso", ha affermato Torres. 

Anche se il lancio ufficiale del corso è previsto per il prossimo anno, il curriculum è stato testato ed è attualmente disponibile per chiunque desideri saperne di più su SDOH. Più persone seguiranno il corso e forniranno feedback nei prossimi mesi, migliore sarà il loro prodotto finale, dicono i creatori. 

“Spero che la visibilità di questi problemi faccia sentire le persone viste, convalidate e ricevete una risposta, come se comprendiamo e stiamo attivamente cercando di cambiare il sistema”, ha detto Torres. “Non si tratta di tirarsi su per i lacci. Si tratta di persone al potere che riconoscono che non tutti hanno il potere per farlo. Non tutti hanno nemmeno gli stivali.  

Puoi saperne di più sui determinanti sociali della salute iscrivendoti al corso qui. 

Categorie: L'impegno della comunità, Diversità, Notizie che puoi usare, Prima pagina