Traduci
Grafica raffigurante fiori colorati e nastri che celebrano l'eredità ispanica
Di El Gibson

Celebrazione culturale

Eventi UNM di scienze della salute per celebrare il mese del patrimonio ispanico

La comunità del Centro di scienze della salute dell'Università del New Mexico celebrerà il Mese del patrimonio ispanico con una varietà di eventi e discussioni nelle prossime quattro settimane.

L'osservanza di 30 giorni, che va dal 15 settembre al 15 ottobre, riconosce e celebra le culture, le tradizioni, le storie e gli importanti contributi ricchi e diversi degli individui ispanici.

L'Ufficio HSC per la diversità, l'equità e l'inclusione (DEI) sta organizzando eventi, alcuni di persona e altri online, per onorare la cultura ispanica fino a metà ottobre, afferma John Paul Sánchez, MD, vicepresidente associato esecutivo della DEI. Per maggiori informazioni sugli eventi e per iscriversi alle presentazioni, dai un'occhiata la pagina web del mese del patrimonio ispanico.

"Il Mese del patrimonio ispanico è un'opportunità per onorare, riconoscere e celebrare il viaggio di quegli individui che si considerano di origine latina, latina, latina, latina, ispanica o spagnola negli Stati Uniti", ha affermato Sánchez.

Il Mese del patrimonio ispanico segna l'anniversario dell'indipendenza di cinque paesi dell'America Latina: Costa Rica, El Salvador, Guatemala, Honduras e Nicaragua. Altri due paesi, Messico e Cile, celebrano la loro indipendenza rispettivamente il 16 e il 18 settembre.

John Paul Sanchez, MD
Il mese non dovrebbe essere l'unico momento in cui lo facciamo: dovremmo farlo ogni giorno, ma ci dà un momento per fermarci e fare una menzione speciale dell'eredità ispanica
- Giovanni Paolo Sanchez, Vice Cancelliere Associato Esecutivo della DEI

"Il mese non dovrebbe essere l'unico momento in cui lo facciamo, dovremmo farlo ogni giorno", ha detto Sánchez. "Ma ci dà un momento per fermarci e fare una menzione speciale dell'eredità ispanica".

Per dare il via agli eventi del Mese dell'eredità ispanica, Mariachi Tenampa si esibirà in un concerto al Barbara e al Bill Richardson Pavilion Plaza giovedì 15 settembre dalle 12:30 alle 1:30 Anche il team DEI servirà spuntini leggeri.

Quindi, lunedì 3 ottobre, studenti, docenti e personale sono invitati per una serata di Lotería (Bingo). L'evento ibrido guidato dagli studenti dell'Associazione Studenti di Medicina Latino della Scuola di Medicina si terrà via Zoom dalle 6:7 alle 2706:6 e in presenza presso Domenici Centro Ala Nord, Aula 8, dalle 30:XNUMX alle XNUMX:XNUMX

Un altro evento, intitolato "Prendersi cura della prossima generazione di adolescenti latini/o adolescenti", discuterà le strutture sociali e i fattori che influenzano la salute e il benessere degli adolescenti ispanici e latinoamericani. Quell'evento sarà via Zoom martedì, 4 ottobre, da mezzogiorno alle 1:XNUMX. Quell'evento sarà facilitato da Veronica Plaza, MD, MPH, un assistente professore presso l'UNM College of Population Health e la School of Medicine.

Valerie Romero-Leggott, MD, vicepresidente per Diversity, Equity & Inclusion – insieme a Eric R. Molina, MD, PhD, medico del Massachusetts General Hospital, e Victor H. Rodriguez, MD, MPH, medico della Tulane University School of Medicine - farà parte di un panel di relatori ospiti per una discussione intitolata "History of LHS + Identified Physician Presence, Activism and Leadership in the Southwest Region". L'evento Zoom si terrà giovedì 6 ottobre dalle 6:7 alle XNUMX:XNUMX

Un'altra presentazione - "Curanderismo: approcci di medicina tradizionale nel mondo ispanico per tempi di stress e ansia" - discuterà l'attuale interesse nel combinare la medicina tradizionale con la moderna medicina allopatica, come è stato fatto in Messico e in altre culture.

L'evento si terrà mercoledì 12 ottobre da mezzogiorno alle 1 via Zoom ed è sponsorizzato dall'Ospedale UNM in collaborazione con l'Ufficio HSC per DEI. I partecipanti interessati possono registrarsi tramite Zoom per saperne di più, clicca qui.

È possibile trovare un modulo online per tutte le altre iscrizioni agli eventi per saperne di più, clicca qui.

Sánchez ha affermato che il Mese del patrimonio ispanico offre anche l'opportunità di educare la nuova terminologia che circonda la comunità, incluso LHS+ (Latina/o/x/e, ispanico o di origine spagnola+).

L'acronimo LHS+, paragonabile a LGBTQ+, riflette l'eterogeneità dei termini che riflettono le comunità con una comune discendenza geografica e di lingua spagnola. Dà riconoscimento a termini storici come Latino, Latina, Ispanico, di origine spagnola (usati in sondaggi standardizzati) e termini generazionali/non binari emergenti (es. Latinx), con il segno più che riconosce altri termini legati all'identità nazionale (es. , messicano, chicano, cubano, honduregno, ecc.).

"LHS+ è un nuovo termine generico che si muove per unificare oltre il termine Latinx", ha affermato Sánchez. "C'è un'ampia diaspora di variazione culturale a causa della provenienza delle famiglie delle persone e stiamo cercando di riunire tutti".

Categorie: L'impegno della comunità, Diversità, Prima pagina