$ {alt}
Di Tom Szymanski

Comunità per la carriera: assistente medico

Iniziando la sua carriera nel settore sanitario, Victoria Freeman, PA-C, non sapeva che il suo viaggio l'avrebbe portata a lavorare in una nuovissima clinica ortopedica all'avanguardia a Rio Rancho con pazienti che sarebbero diventati come una seconda famiglia. Ma ora, in qualità di assistente medico (PA), è felice di aver mantenuto il suo impegno e ha consigli per gli studenti che sperano di fare lo stesso. 

“Non fermarti. Sembra infinito ed estenuante, e ci sono giorni in cui pensi "dovrei andare a fare qualcos'altro". Non sono tagliato per questo', ma tu lo sei. Devi solo andare avanti, " lei dice.

Freeman è un assistente personale presso il Centro di eccellenza (COE) di scienze della salute dell'Università del New Mexico per la chirurgia ortopedica e la riabilitazione. La struttura all'avanguardia si trova vicino al Centro medico regionale UNM Sandoval (SRMC) a Rio Rancho. Dice che ora può vedere come tutte quelle notti passate a studiare hanno dato i loro frutti. 

“È un viaggio, ed è difficile, ma penso che alla fine ne valga incredibilmente la pena. Non riesco a immaginare di fare altro. Sono davvero felice di aver mantenuto questo impegno e di aver continuato ad andare avanti”.

Gli assistenti medici lavorano nelle cure primarie e in aree specialistiche diagnosticando e curando pazienti di tutte le età con malattie comuni e procedure minori. Vedono i pazienti, diagnosticano malattie, ordinano esami di laboratorio, prescrivono farmaci e assistono negli interventi chirurgici.

Freeman ha un'opportunità unica di servire i pazienti a Rio Rancho. 

articolo-a-pic.jpg

"Il Centro di Eccellenza è un nuovo edificio costruito solo pochi anni fa", afferma Freeman. “È gigantesco con cinque capsule, tutte dotate di più sale esami e più sale radiologiche. Posso ordinare esami di laboratorio, posso diagnosticare, posso scrivere prescrizioni e curare i pazienti. Siamo in grado di servire grandi popolazioni qui e abbiamo molti fornitori”.

La Freeman ha anche guadagnato un alto grado di autonomia nel trattamento dei suoi pazienti. “Essere assistente medico è un'opportunità davvero unica. Ho l'opportunità di lavorare in modo molto indipendente nella mia carriera, ma anche in collaborazione con i medici curanti e altri fornitori che sono qui. È un buon equilibrio tra essere indipendenti ma anche sentirsi supportati.

Freeman lavora principalmente con una popolazione anziana in ortopedia. "In particolare al COE, faccio molte iniezioni articolari per pazienti affetti da artrite", afferma Freeman. “Vedo anche visite post-operatorie per i chirurghi. In alcuni giorni lavoro nella sala operatoria dell’SRMC come primo assistente del chirurgo, in altri giorni lavoro in collaborazione nella stessa clinica, dove visitiamo i pazienti a turno”.

articolo-b-pic.jpg

Freeman afferma che la sua passione dipende tutta dalle persone che serve nella comunità. "Vediamo le persone prima dell'intervento chirurgico e poi diverse volte dopo", afferma Freeman. “Con le mie iniezioni articolari, vedo alcuni pazienti ogni tre mesi, altri ogni sei mesi. Ho alcuni pazienti che ho avuto qui per tutti i miei sei anni e li vedo spesso. Loro mi conoscono. Conoscono la mia famiglia. Quindi, costruisci davvero ottimi rapporti e mi piace vedere i loro progressi.

"Lavorare in ortopedia è stato interessante", afferma. “In ortopedia si possono fare traumi, protesi articolari, medicina sportiva. Ci sono così tante opzioni disponibili. Penso che sia davvero unico fare medicina basata sulle procedure, ma anche visite cliniche. I partecipanti e i docenti qui sono davvero straordinari e sono ottimi educatori.”

Freeman si diverte anche con i membri del suo team. “Siamo nel Pod 5. Penso che siamo orgogliosi del Pod. Le ragazze fanno un lavoro straordinario decorando per le vacanze e organizzando feste di compleanno e quant'altro.

Da dove viene l'atteggiamento e l'orgoglio del "non fermarsi"? “Sono nato e cresciuto nel New Mexico. Ho frequentato la Rio Rancho High School e poi ho conseguito la laurea presso l'UNM", afferma Freeman. "La mia famiglia vive qui e da allora sono qui." 

Programma di assistente medico dell'UNM

Il programma di assistente medico dell'UNM di 27 mesi comprende studi accademici e formazione pratica che preparano i laureati a lavorare negli ospedali e nelle aree rurali e svantaggiate del New Mexico. 

Categorie: Da comunità a carriere, Notizie che puoi usare, Centro medico regionale Sandovalval, Facoltà di Medicina