$ {alt}
By Cindi Mecca

Fare cambiamenti con un maestro della salute pubblica

Katrina Nardini aveva conseguito il master in infermieristica come ostetrica infermiera certificata, ma la sua esperienza nei Peace Corps e un marito con esperienza nella pianificazione dei programmi, l'hanno incoraggiata ad andare oltre la formazione clinica che aveva ricevuto. Nardini voleva lavorare di più e valutare lo sviluppo di programmi e progetti, oltre a comprendere l'epidemiologia.

Ciò che veramente ha avvicinato Nardini ai temi della sanità pubblica è stato l'aspetto della salute materno-infantile. L'ostetricia è molto focalizzata sull'assistenza sanitaria clinica, compresa la salute riproduttiva sessuale, la salute ostetrica, la cura delle persone in gravidanza e di coloro che vivono il postpartum. Ma la Nardini sentiva che la salute materna e infantile andava oltre nell'aiutare a prevenire le morti materne, e questo era di particolare interesse per lei.

 

Nel 2018 Nardini si è laureato con un Master in Public Health (MPH) presso l'UNM College of Population Health e afferma che "molte delle abilità che ho appreso in alcuni dei corsi che ho seguito mi hanno dato una prospettiva e un set di abilità diversi in per aiutare a gestire con successo i progetti”.

Katrina Nardini, CNM, CNP, MPH, fa ancora pratica clinica, di cui ama far parte, ma ha ampliato i suoi orizzonti e ora lavora anche con il New Mexico Department of Health (NMDoH). Aiuta a gestire alcuni progetti e programmi basati sulla salute materna e infantile. È anche personale operativo del Comitato di revisione della mortalità materna del New Mexico, contribuendo a guidare questo progetto per lo stato che lavora per prevenire la mortalità materna. Nardini aiuta anche a guidare i comitati consultivi per infermiere-ostetriche certificate e ostetriche autorizzate, lavorando su norme e regolamenti relativi all'ostetricia e alle licenze.

 

Caterina Nardini
Questo Master in sanità pubblica è stato trasformativo e mi ha davvero aiutato in termini di avanzamento della mia carriera.
- Caterina Nardini, CNM, CNP, MPH,

"Questo Master in sanità pubblica è stato trasformativo e mi ha davvero aiutato in termini di avanzamento della mia carriera." Katrina Nardini afferma che ci sono così tante opportunità che puoi fare con un Master in sanità pubblica. Stare con studenti e professori con competenze, campi e prospettive diversi rispetto al suo background infermieristico ha aiutato Nardini a formare un modo diverso di guardare ai problemi e alle tecniche per trovare soluzioni ai problemi. Ha anche contribuito ad ampliare la sua capacità di collaborare meglio con altre persone. Si tiene ancora in contatto con i compagni di classe e continua a fare rete con loro, oltre a incontrarne molti mentre svolge il proprio lavoro, trovandoli tutti impegnati in molte discipline diverse.

Nardini raccomanda agli studenti che stanno considerando un Master in Salute Pubblica di pensare a quali sono i loro interessi, dove vorrebbero vedere il loro futuro e valutare come un MPH può aiutare a raggiungere quella crescita. Nardini ha impiegato del tempo per lavorare con un consulente per completare il programma a un ritmo più lento come studentessa lavoratrice a tempo pieno e per adattare la sua esperienza MPH per concentrarsi sui problemi di salute materna e infantile. Suggerisce di dedicare del tempo a costruire quell'esperienza universitaria attorno a ciò che sarà utile per gli obiettivi di carriera di ogni studente.

"La cosa di cui sono più orgoglioso è fare un lavoro per me stesso che si adatti al mio stile di vita e che sia anche vario in molti modi." Nardini svolge ancora compiti clinici, ma è anche in grado di insegnare come docente principale, condurre ricerche, lavorare per creare e rivedere politiche, regolamenti e licenze e aiuta a gestire un comitato. Più di recente, ha firmato un contratto per lavorare con il Center for Disease Control (CDC) per lavorare a livello nazionale con la mortalità materna, promuovendo la sua portata per apportare cambiamenti per la salute e il benessere materno.

Categorie: Collegio di salute della popolazione , L'impegno della comunità