Traduci
La miniatura è

I leader dell'organizzazione nazionale degli studenti di medicina latinoamericana/ispanica si incontreranno nel Nuovo Messico

Questo sabato (22 maggio), la School of Medicine dell'Università del New Mexico ospiterà il ritiro del consiglio nazionale del Associazione medica studentesca latina (LMSA).

Circa 20 studenti di medicina leader dell'organizzazione si incontreranno ad Albuquerque per discutere il loro piano strategico per il prossimo anno, inclusa una celebrazione del 50° anniversario, prevista per marzo 2022.

L'LMSA è la più antica e più grande organizzazione studentesca di medicina dedicata al progresso degli studenti di medicina e medicina identificati ispanici/latini/latini/latini nel paese, ha affermato John Paul Sanchez, MD, vice cancelliere associato per Diversità, equità e inclusione presso il Centro di Scienze della Salute dell'UNM.

"Sebbene gli ispanici rappresentino il 18% della popolazione generale, rappresentano l'8-9% degli studenti di medicina e il 4-5% della facoltà", ha affermato Sanchez. UNM LMSA Il presidente del Chapter Michaela Granados e il vicepresidente Luis Trillo saranno presenti durante il ritiro, ha aggiunto.

Da sinistra a destra: il presidente del capitolo Michaela Granados e il vicepresidente Luis Trillo
Da sinistra a destra: il presidente del capitolo Michaela Granados e il vicepresidente Luis Trillo

 

I leader di studenti e docenti incontreranno Douglas Ziedonis, MD, MPH, Vicepresidente esecutivo per le scienze della salute e CEO del sistema sanitario dell'UNM, e il preside ad interim Martha Cole McGrew, MD, per una discussione dal titolo, Aumentare, mantenere e coltivare la presenza latino/latina/latino/ispanica presso UNM HSC.

LMSA è nata da cinque organizzazioni regionali fondate da studenti di medicina ispanici/latini negli anni '1970 e '1980. Hanno formato un consorzio nel 1987 e l'organizzazione ha assunto il nome attuale durante l'anno accademico 2009-2010.

Categorie: Diversità, Istruzione, Facoltà di Medicina, Prima pagina