Traduci
${alt}
Di Trevor Quiner, MD

Consegne speciali

Gli esperti dell'ospedale UNM possono aiutarti a gestire una gravidanza ad alto rischio durante la pandemia

La gravidanza può essere un momento emozionante. C'è molto da fare, dall'allestimento dell'asilo nido alla scelta dei nomi. Tra l'eccitazione, diventando regolare cura della gravidanza dovrebbe essere una priorità assoluta.

Ciò è particolarmente vero per le pazienti con gravidanze ad alto rischio-ed è ancora più importante durante la pandemia di COVID-19.

In una gravidanza ad alto rischio, c'è una maggiore possibilità di problemi come parto prematuro, parto complicato o nati morti. Le gravidanze ad alto rischio possono includere uno dei seguenti:

  • Problemi di sviluppo o genetici per il bambino
  • Portare due gemelli o più
  • Preoccupazioni per la salute della madre.

Questi possono includere:

  • Age minore di 18 anni o maggiore di 40
  • Gravidanza precedente ad alto rischio
  • Problemi di salute preesistenti, come diabete, ipertensione o problemi cardiaci
  • Nuovi problemi di salute, come il diabete gestazionale, la preeclampsia o un'infezione

Avere COVID-19 è anche un fattore ad alto rischio. Le donne incinte non sembrano essere più a rischio di contrarre il coronavirus rispetto a chiunque altro. Ma non sappiamo ancora come potrebbe influenzare madri e bambini a lungo termine, quindi non corriamo rischi. All'UNM Hospital, abbiamo istituito protocolli di sicurezza ostetrici/ginecologici COVID-19 per proteggere le nostre pazienti in gravidanza.

Pandemia o no, le donne con gravidanze ad alto rischio hanno bisogno di più visite mediche rispetto alla donna incinta media. L'UNM Hospital è l'unico ospedale di maternità di livello 4 nel New Mexico e uno dei pochi centri dello stato in grado di fornire assistenza alle gravidanze più complesse.

Crediamo che ogni madre e ogni bambino meritino le migliori cure per la gravidanza, quindi abbiamo formato un team di consegna speciale per aiutare le donne incinte a ottenere le cure di cui hanno bisogno.

Chi ha maggiori probabilità di avere una gravidanza ad alto rischio?

Può succedere a qualsiasi mamma, ma è più comune tra le donne che affrontano ostacoli come il basso reddito e l'accesso limitato a assistenza prenatale. I pazienti con problemi come questi hanno anche maggiori probabilità di avere condizioni croniche - asma, diabete che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana alta pressione sanguigna. Queste malattie possono causare problemi di gravidanza e parto e sono collegate a esiti peggiori con infezioni respiratorie come il COVID-19.

Un'altra grande preoccupazione è la nascita prematura, quando un bambino nasce troppo presto. I bambini prematuri di solito rimangono in Unità di terapia intensiva neonatale (NICU) per aiutare con la respirazione, l'alimentazione e le complicazioni di salute. A volte consigliamo ai pazienti di avvicinarsi a un ospedale con una terapia intensiva neonatale o di programmare l'induzione del travaglio o il parto cesareo (cesareo) per un determinato giorno. In questo modo, la mamma può pianificare di essere in ospedale quando inizia il travaglio.

Se hai una gravidanza ad alto rischio, il medico ti parlerà di questi e altri rischi durante le visite prenatali in ospedale.

I pazienti ad alto rischio sono al sicuro in ospedale durante la pandemia?

Sì. Tutti i pazienti e i visitatori che arrivano in ospedale sono sottoposti a screening per COVID-19. Separiamo attentamente i pazienti che hanno il coronavirus da quelli che non lo sono in tutte le aree dell'ospedale.

L'American College of Obstetricians and Gynecologists afferma che gli ospedali e i centri di nascita accreditati sono i luoghi più sicuri per le donne per partorire - anche durante la pandemia.

Questo è particolarmente vero se hai una gravidanza ad alto rischio. Le complicazioni possono svilupparsi rapidamente. Essere in ospedale è la tua migliore possibilità per un risultato positivo.

Cosa farà il fornitore durante la mia visita ad alto rischio?

Prenditi cura delle mamme in attesa

In ospedale o in una clinica per gravidanze ad alto rischio, monitoriamo e trattiamo condizioni nuove o croniche come:

  • Diabete gestazionale - Il diabete può svilupparsi durante la gravidanza e può portare a problemi nutrizionali per le mamme e a una crescita scarsa o eccessiva del bambino, che può portare a maggiori possibilità di parto cesareo e soggiorni più lunghi in terapia intensiva neonatale.
  • Preeclampsia - L'ipertensione può svilupparsi improvvisamente durante la gravidanza. Le mamme hanno bisogno di cure di emergenza per ridurre i gravi rischi per la salute, tra cui convulsioni, danni ai reni e al fegato, o addirittura la morte.
  • Iinfezione - Alcune infezioni virali come l'influenza, il virus Zika, il morbillo e il COVID-19 possono comportare rischi per la salute della mamma e causare problemi di sviluppo nel bambino.
  • Condizioni cardiache: Che si tratti di una condizione che avevi prima della gravidanza o di un problema appena diagnosticato, è molto importante monitorare attentamente i problemi cardiaci, poiché sono una delle principali cause di gravi complicazioni durante o dopo la gravidanza.

A seconda della situazione, potrebbe essere necessario recarsi in ospedale o in clinica più spesso. Se rileviamo un problema, ci assicureremo che tu capisca il problema. Insieme, discuteremo le opzioni e ti aiuteremo a pianificare i prossimi passi.

Controllo dello sviluppo e del benessere del bambino

Le donne con gravidanze ad alto rischio si sottopongono a molte ecografie. Oltre all'ecografia di datazione standard e un'attenta valutazione dell'anatomia del bambino a metà gravidanza, spesso eseguiamo un'ecografia della crescita e un profilo biofisico - un esame ecografico che valuta il benessere del bambino misurando la sua respirazione, frequenza cardiaca, movimento e tono muscolare e livello del liquido amniotico.

Reperti ecografici insoliti potrebbero indicare un problema come:

  • Problemi di sviluppo - Potrebbe esserci un problema con gli organi o gli arti del bambino. Oppure potrebbero esserci segni di sindrome di Down o altri problemi di salute.
  • Restrizione della crescita - A volte il bambino non raggiunge il peso normale prima della nascita. Questo è comune nelle gravidanze ad alto rischio.
  • Problemi di placenta - La placenta è un organo che cresce nell'utero per dare al bambino sangue e sostanze nutritive. Se non funziona correttamente, il bambino non può ottenere ciò di cui ha bisogno.

In che modo il team Special Delivery aiuta le mamme ad alto rischio?

UNM Hospital ha creato il team di consegna speciale per aiutare le mamme incinte ad affrontare le sfide di viaggio e assistenza sanitaria. Il nostro team comprende molti fornitori con competenze diverse, tra cui:

  • Operatori del caso
  • Medici di medicina di famiglia
  • Ostetrico/ginecologo generale
  • Medici di medicina materno-fetale
  • Neonatologi (medici che curano i neonati)
  • Cardiologi pediatrici
  • Chirurghi pediatrici
  • Coordinatore perinatale

Il team di consegna speciale si riunisce ogni settimana per pianificare casi complessi. Lavorano anche per aiutare i pazienti a trovare i servizi e l'aiuto necessari.

Le mamme ad alto rischio hanno bisogno di cure speciali dopo il parto?

Le madri che hanno gravidanze ad alto rischio hanno maggiori probabilità di avere problemi di salute più avanti nella vita, tra cui malattie cardiache, malattie renali e future gravidanze complesse. Assistenza dopo il parto può aiutare a ridurre questi rischi.

Chiediamo alle neomamme di venirci a trovare in clinica tra due settimane e sei settimane dopo il parto. Sebbene alcune visite possano essere effettuate tramite la telemedicina, chiediamo ai nostri pazienti ad alto rischio di venire in ospedale per esami fisici e test.

Durante i controlli, parleremo di:

Insieme alle cure post-partum, la ricerca mostra che l'allattamento al seno può aiuta a ridurre il rischio di problemi di salute a lungo termine. L'ospedale UNM è adatto ai bambini, così tutte le nostre neomamme possono ricevere consigli e supporto da esperti dell'allattamento al seno di persona o per telefono.

Dopo la visita di sei settimane, aiutiamo le neomamme a connettersi con a fornitore di cure primarie (PCP) nella loro comunità. Anche se potresti aver bisogno di venire all'UNM Hospital per alcuni controlli, il tuo PCP può aiutarti a gestire le condizioni croniche.

È sicuro venire in ospedale durante la pandemia. Ottenere cure avanzate ti dà le migliori possibilità di una gravidanza sana. E siamo entusiasti di aiutare a mettere al mondo il tuo piccolo.

Categorie: Istruzione, Salute, Facoltà di Medicina, Prima pagina, Salute Della Donna