Biografia

Colin Wilson è docente presso il Dipartimento di radiologia dell'UNM e direttore del Laboratorio di elaborazione delle immagini di radiologia (RIPL). Colin ha conseguito la laurea in chimica presso l'Università del Delaware nel 2006 e ha trascorso diversi anni presso l'NIH Imaging Probe Development Center, dove ha sintetizzato e caratterizzato agenti di imaging (MRI/PET/TC/ottico) per la comunità intramurale NIH. Ha completato un Master in Bioimaging presso la Boston University School of Medicine nel 2011, che includeva una tesi di ricerca in PET/TC clinica sotto la supervisione di Rathan Subramaniam MD PhD. Successivamente è entrato a far parte dello staff di ricerca del Hooker Research Group presso il MGH Martinos Center for Biomedical Imaging. Lì ha ricevuto una formazione nella sintesi e valutazione di nuovi neurotraccianti mentre conduceva studi di neuroimaging su roditori, umani e primati non umani. Nel 2013, è entrato a far parte del Centro di Neuroscienze e Medicina Rigenerativa (CNRM) presso l'Uniformed Services University of the Health Sciences come Research Advisor per la divisione PET/CT della loro Translational Imaging Facility. Il suo tempo al CNRM è stato dedicato alla creazione di protocolli di imaging e metodi di elaborazione delle immagini multimodali per lo studio di modelli preclinici di lesioni cerebrali traumatiche. Da quando è diventato membro della facoltà di radiologia dell'UNM nel 2016, ha supervisionato lo sviluppo di un laboratorio incentrato sull'elaborazione delle immagini e sulla stampa 3D per la ricerca sia preclinica che clinica. Fornisce inoltre supporto per l'imaging quantitativo, la radiomica/IA e le applicazioni cliniche all'interno del dipartimento.

Dichiarazioni personali

La ricerca di Colin Wilson si concentra sull'applicazione di tecniche quantitative di imaging e di elaborazione delle immagini per lo studio non invasivo di processi biologici e malattie in vivo. È particolarmente interessato all'uso del neuroimaging per sondare eventi molecolari e cellulari nel cervello e alla traduzione di questi strumenti da piccoli modelli animali a soggetti umani. Sotto la guida di Reed Selwyn PhD, ha utilizzato approcci di imaging multimodale per studiare varie condizioni e malattie, che vanno dal lieve trauma cranico al cancro.

Aree di specializzazione

Specializzazione #1 Elaborazione di immagini mediche Specializzazione #2 Imaging molecolare

Le Lingue

  • Inglese

Ricerca

La ricerca di Colin Wilson si concentra sull'applicazione di tecniche quantitative di imaging e di elaborazione delle immagini per lo studio non invasivo di processi biologici e malattie in vivo. È particolarmente interessato all'uso del neuroimaging per sondare eventi molecolari e cellulari nel cervello e alla traduzione di questi strumenti da piccoli modelli animali a soggetti umani. Sotto la guida di Reed Selwyn PhD, ha utilizzato approcci di imaging multimodale per studiare varie condizioni e malattie, che vanno dal lieve trauma cranico al cancro.

Corsi insegnati

Rotazione della residenza in fisica in informatica, studente di nozioni di base sull'immagine Trey Slauter, Dipartimento di radiologia Università di NM School of Medicine

Ricerca e borsa di studio

Byrnes KR, Wilson CM, Brabazon F, von Leden R, Jurgens JS, Oakes TR, Selwyn RG. Imaging FDG-PET in lieve trauma cranico: una revisione critica. Fronte in Neuroenergetica. 2014 gennaio 9; 5:13. doi:10.3389/fnene.2013.00013 McIlwrath SL, Montera MA, Gott KM, Yang Y, Wilson CM, Selwyn R, Westlund KN. La risonanza magnetica potenziata con manganese rivela cambiamenti nell'ansia cerebrale e nei circuiti di avversione nei ratti con dolore neuropatico cronico e comportamenti simili all'ansia. Neuroimmagine. 2020 settembre 6;223:117343. doi: 10.1016/j.neuroimage.2020.117343. Maphis NM, Peabody J, Crossey E, Jiang S, Jamaleddin Ahmad FA, Alvarez M, Mansoor SK, Yaney A, Yang Y, Sillerud LO, Wilson CM, Selwyn R, Brigman JL, Cannon JL, Peabody DS, Chackerian B, Bhaskar Il vaccino a base di particelle simile al virus K. Qß induce un'immunità robusta e protegge dalla tauopatia. Vaccini NPJ. 2019 giugno 3;4:26. doi: 10.1038/s41541-019-0118-4. Brocato TA, Brown-Glaberman U, Wang Z, Selwyn RG, Wilson CM, Wyckoff EF, Lomo LC, Saline JL, Hooda-Nehra A, Pasqualini R, Arap W, Brinker CJ, Cristini V. Predire la risposta del cancro al seno alla chemioterapia neoadiuvante sulla base delle caratteristiche vascolari del tumore nelle biopsie con ago. JCI Insight. 2019 marzo 5;5(8):e126518. doi: 10.1172/jci.insight.126518.