Traduci
${alt}
di Sara Mota

UNM HSC approvato per un premio di finanziamento

L'Istituto di ricerca sui risultati incentrati sul paziente sostiene il progetto perinatale

Albuquerque - Il Centro di scienze della salute dell'Università del New Mexico è stato approvato per un finanziamento di $ 41,000 dalla Istituto di ricerca sui risultati centrati sul paziente (PCORI) per sostenere un progetto sui disturbi dell'umore perinatali (PMD).

UNM College of Infermieristica L'assistente professore Sharon Ruyak, PhD, MS, utilizzerà i fondi forniti attraverso il programma Pipeline to Proposal Awards di PCORI per costruire una partnership di individui e gruppi che condividono il desiderio di far progredire la ricerca sui risultati incentrata sul paziente incentrata sui PMD.

I premi Pipeline to Proposal consentono a individui e gruppi che non sono tipicamente coinvolti nella ricerca clinica di sviluppare i mezzi per coltivare proposte di finanziamento guidate dalla comunità incentrate sulla ricerca sull'efficacia comparativa centrata sul paziente (CER). Istituito dal PCORI senza scopo di lucro, i fondi del programma aiutano individui o gruppi a costruire partenariati comunitari, sviluppare capacità di ricerca e affinare una domanda di ricerca sull'efficacia comparativa che potrebbe diventare la base di una proposta di finanziamento della ricerca da presentare a PCORI o ad altri finanziatori della ricerca sanitaria .

I disturbi dell'umore perinatali, una complicanza devastante della gravidanza, colpiscono fino al 25% delle donne a livello nazionale, con le donne svantaggiate dal punto di vista socioeconomico a più alto rischio. I PMD sono associati a esiti materni avversi che possono includere disturbi emotivi, disabilità, pratiche di assistenza all'infanzia compromesse e, in alcuni casi, suicidio e infanticidio. In modo allarmante, molte donne non ricevono cure a causa di sottoidentificazione, accesso limitato o nullo a fornitori di cure, stigma e vincoli di tempo e/o finanziari.

Le donne nel New Mexico sono ad alto rischio di PMD, poiché lo stato si classifica costantemente come uno dei più svantaggiati socialmente per il suo accesso limitato all'assistenza sanitaria. Tra le donne del Nuovo Messico, il 21 per cento vive in povertà e il 33 per cento vive nelle aree rurali; inoltre, il 30 per cento delle donne in età fertile sono ispaniche, un gruppo che si stima abbia un rischio tre o quattro volte maggiore di depressione perinatale. I PMD colpiscono anche i neonati, essendo stati associati a parto pretermine e basso peso alla nascita, nonché a esiti negativi dello sviluppo neurologico.

L'obiettivo di questo progetto è quello di costruire comunità, assistenza sanitaria e capacità di ricerca per affrontare il divario critico nell'assistenza perinatale. "Il nostro gruppo è molto entusiasta di lavorare a fianco delle parti interessate di tutto lo stato per creare capacità per le partnership della comunità", afferma Ruyak. "Riuniremo donne che hanno sperimentato disturbi dell'umore perinatali insieme a operatori sanitari, ricercatori e altre parti interessate".

Attraverso questi sforzi collaborativi, Ruyaks afferma che svilupperanno la rete per il miglioramento della salute mentale perinatale del New Mexico. Man mano che la rete avanza, hanno in programma di sfruttare la forza e le risorse della comunità per condurre ricerche incentrate su questi problemi chiave identificati.

PCORI è un'organizzazione indipendente e senza scopo di lucro autorizzata dal Congresso nel 2010 a finanziare la ricerca sull'efficacia comparativa che fornirà ai pazienti, ai loro operatori sanitari e ai medici le prove necessarie per prendere decisioni sanitarie e sanitarie meglio informate. PCORI si impegna a cercare input da un'ampia gamma di parti interessate per guidare il proprio lavoro.

Categorie: College of Nursing, L'impegno della comunità, Ricerca