$ {alt}

L'UNM College of Pharmacy nomina Robert T. Shmaeff Distinguished Alumni 2019

Una carriera definita dal servizio alla sua comunità e ispirata dall'amore per la sua professione.

Per Robert T. Shmaeff (BSPh, 1961), che è stato selezionato dai suoi colleghi come destinatario del premio UNM College of Pharmacy Distinguished Alumni di quest'anno, il successo che ha ottenuto è dovuto in parte all'esempio che la sua famiglia gli ha dato.

Come farmacista di terza generazione e nativo della California, è stato lo zio di Bob a incoraggiarlo a iscriversi alla scuola di farmacia mentre la famiglia di Bob lo visitava ad Albuquerque. Per coincidenza, suo zio viveva proprio in fondo alla strada dell'UNM College of Pharmacy. "Il resto", come dice Bob, "è storia".

Lavorando in varie strutture di farmacie comunitarie dopo il college, Bob alla fine ha lanciato Pioneer Pharmacy Services, dove ha trascorso 20 anni come presidente e amministratore delegato. Quando lo vendette a Owen Healthcare nel 1981, la sua azienda forniva servizi di farmacia a contratto con 11 ospedali in California e due nel New Mexico.

Nel 1979, Bob, come suo padre, è diventato un alunno della University of Southern California (USC). Ha conseguito il master in pubblica amministrazione con specializzazione in Health Services Administration, e da allora è stato presidente del consiglio di amministrazione della Western United National Bank, farmacista responsabile di Evergreen Pharmaceutical of California, Inc. e consulente farmacista per la Tarzana Centro di cura.

Oggi Bob è il direttore dei servizi farmaceutici presso la Los Angeles Jewish Home for the Aging. È anche assistente professore aggiunto presso l'alma mater di suo padre, la USC School of Pharmacy, e in questo ruolo non solo fa da mentore agli studenti di farmacia, ma ha anche contribuito a creare un programma di residenza PGY-1 presso la Jewish Home in collaborazione con la Western University of Health Scienze.

In tutto questo, il principio guida di Bob è stato quello di restituire qualcosa alla sua comunità. Suo padre è riuscito a diplomarsi alla scuola di farmacia in parte grazie alla generosità di coloro che hanno fornito le sue borse di studio. Di conseguenza, "pagare in anticipo" è un termine con cui Bob vive fermamente.

"Penso che sia fondamentale essere coinvolti, fare la differenza. Per fare questo devi prenderti del tempo e sporcarti le mani".

Questo valore fondamentale ha portato Bob a essere onorato con risoluzione due volte dalla città di Los Angeles, due volte dalla contea di Los Angeles e dalla Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti. È stato anche riconosciuto come "Who's Who in California" e "Who's Who in the West".

Oltre a tutto questo, ci sono tre riconoscimenti molto speciali che Bob tiene a cuore. Il primo è stato selezionato come Alumnus onorario 1998 della USC School of Pharmacy per aver sostenuto gli sforzi di raccolta fondi della scuola per oltre 40 anni. Il secondo è stato per aver ricevuto il prestigioso premio Bowl of Hygeia nel 2015 dalla California Pharmacists Association, di cui è membro attivo da oltre 50 anni.

Il terzo? "Diventare un Distinguished Alumnus dell'UNM College of Pharmacy".