Traduci
${alt}
di Michael Haederle

L'UNM ha assegnato 7 milioni di dollari per la promozione della salute comportamentale integrata

“TREE Center” per ottimizzare gli interventi in tutto lo stato

I ricercatori dell'Università del New Mexico hanno ricevuto una sovvenzione federale quinquennale di 7 milioni di dollari che istituisce un nuovo centro per sviluppare interventi di salute comportamentale più efficaci per le comunità dello stato con scarse risorse, razziali, etniche e geografiche.

Il Centro transdisciplinare di ricerca, equità e coinvolgimento per l'avanzamento della salute comportamentale (Centro TREE) riunirà ricercatori in più discipline provenienti da tutta l'università, ha affermato Lisa Cacari Stone, PhD, professoressa associata nel UNM College of Population Health che dirigerà il nuovo centro.

"Il centro si impegna a collaborare con le comunità al fine di condurre ricerche incentrate sulle soluzioni con, anziché on loro", afferma Cacari Stone. Mentre i due progetti di ricerca iniziali si concentreranno sulle popolazioni di nativi americani e di immigrati latini nel sud-ovest, i progetti futuri includeranno altre popolazioni.

Il finanziamento per il centro è stato assegnato dall'Istituto nazionale per la salute delle minoranze e le disparità sanitarie, una branca del National Institutes of Health (NIH). L'UNM è stata una delle sole 15 istituzioni selezionate su 110 domande di finanziamento presentate al NIH. "Siamo diventati una forza competitiva sia per la borsa di studio transdisciplinare che abbiamo qui sia per l'impegno della nostra comunità e delle parti interessate", afferma Cacari Stone.

"Siamo lieti che il NIH abbia indirizzato questo finanziamento all'UNM College of Population Health", afferma Richard S. Larson, MD, PhD, vice cancelliere esecutivo del Centro di scienze della salute e vice cancelliere per la ricerca. "Sappiamo che i determinanti sociali della salute, che includono l'accesso immediato a servizi di salute comportamentale basati sull'evidenza e culturalmente appropriati, svolgono un ruolo enorme nella salute e nel benessere generale di una persona. La ricerca del Centro TREE promette di mostrarci il modo migliore per organizzare e fornire tali servizi."

Il team di ricerca studierà come i determinanti sociali, inclusi traumi storici, esperienze infantili avverse e gli effetti combinati di povertà e discriminazione, influenzino la salute comportamentale, afferma Cacari Stone.

In uno stato in cui i giovani nativi americani sono ad alto rischio di suicidio e gli immigrati possono essere dissuasi dal cercare assistenza per la salute mentale a causa dei timori di espulsione, l'obiettivo è sviluppare e valutare interventi di salute comportamentale sofisticati e culturalmente competenti che operino in più dimensioni, Cacari dice la pietra.

Se la ricerca avrà successo, avrà un impatto misurabile nel prevenire o ridurre il suicidio giovanile, l'abuso di alcol e droghe e la depressione nelle popolazioni vulnerabili, migliorando al contempo l'accesso ai servizi di salute comportamentale. Fornirà inoltre l'opportunità di far crescere una forza lavoro scientifica diversificata attraverso la formazione di nuovi ricercatori e la creazione di capacità di leadership da minoranze sottorappresentate, afferma.

Cacari Stone è uno dei quattro investigatori principali della sovvenzione. Gli altri sono Steven Verney, PhD, professore associato nel Dipartimento di Psicologia, Maria Yellow Horse Brave Heart, PhD, professore associato nel Dipartimento di Psichiatria e Scienze Comportamentali e Gabriel Sanchez, PhD, professore in Dipartimento di Scienze Politiche e direttore esecutivo di Centro RWJF per la politica sanitaria.

Altri membri del team provengono dai college di Educazione e Farmacia dell'UNM, dall'Office of Community Health e dai dipartimenti di Sociologia, Medicina Interna e Pediatria.

"Stiamo dimostrando la leadership da zero", afferma Cacari Stone. "Abbiamo un sacco di cose buone in corso qui."

Categorie: Collegio di salute della popolazione, L'impegno della comunità, Ricerca