Traduci
${alt}
di Michael Haederle

Centro di servizio

Matt Probst guida le cure primarie comunitarie nel nord del New Mexico

Mentre Matt Probst si prepara a mangiare un piatto caldo di chile rellenos nel suo posto preferito per il pranzo, una persona dopo l'altra si ferma al suo tavolo per salutare e stringergli la mano. Sembra che ogni altro cliente di Charlie's Spic e Span lo consideri un caro amico.

Un assiduo frequentatore del punto di riferimento di Las Vegas, NM, Probst è popolare tra i suoi vicini per aver contribuito a portare alla comunità cure primarie di squadra di qualità. Il laureato nel 2003 del programma Physician Assistant dell'UNM è chief quality officer e direttore medico per El Centro Family Health, una rete di cliniche di pratica familiare con 26 sedi in 14 comunità del nord del New Mexico.

La forza lavoro per l'assistenza ai pazienti di El Centro comprende medici, assistenti sanitari, infermieri, specialisti della salute comportamentale e fornitori di servizi odontoiatrici. "Ho adottato questo modello di 'assistenza basata sul team' prima ancora che fosse una cosa", dice. "È l'approccio 'meglio insieme' che ho imparato alla UNM."

El Centro serve 20,000 pazienti in sette contee distribuite su 22,000 miglia quadrate, un'area delle dimensioni del West Virginia. Ma la vasta area di servizio non infastidisce Probst, che è cresciuto a Tierra Amarilla e Nambé. "Penso solo al nord del New Mexico come a una grande comunità".

Probst e due dei suoi colleghi sono i soggetti di "The Providers", un documentario che andrà in onda a livello nazionale la prossima primavera su PBS. "Mi hanno seguito per tre anni e hanno filmato la mia vita", dice. "La mia vita è stata pazzesca. Hanno catturato molto di questo: le disparità che fanno parte del New Mexico settentrionale, che fanno parte di me e della mia famiglia".

Probst, il cui padre era intagliatore di legno santero, ha iniziato come studente d'arte con l'obiettivo di diventare un muralista. Quando ha fatto l'apprendista con l'artista di affreschi Frederico Vigil, il suo mentore lo ha avvertito che se avesse intrapreso una carriera artistica e avesse voluto mantenere una famiglia avrebbe avuto bisogno di un lavoro diurno con uno stipendio regolare.
Probst finì per ottenere tre lauree associate al college della comunità in biologia, scienze motorie e belle arti prima di decidere di frequentare il programma PA dell'UNM. Viveva vicino ai suoi genitori anziani a Santa Fe e faceva il pendolare ad Albuquerque mentre si laureava e lavorava part-time come personal trainer.

La formazione del programma prevedeva l'apprendimento basato sui problemi, con studenti di PA che frequentavano le lezioni insieme a studenti di medicina, afferma Probst. Ha svolto alcune delle sue rotazioni cliniche a Las Vegas e al Santa Fe Indian Hospital, e ha finito per accettare un lavoro a El Centro dopo essersi laureato.

Probst inizia ogni giorno chiedendo come può servire al meglio i suoi pazienti. "L'assistenza sanitaria riguarda le relazioni - e riguarda le persone, il prendersi cura delle persone e il modo in cui trattiamo le persone", afferma. "Non importa se puoi pagare, che odore hai o che tipo di problemi stai attraversando. Ci prenderemo cura di te. Questo è ciò che El Centro è diventato".

Categorie: Impegno della comunità, educazione, salute, Facoltà di Medicina, Prima pagina