$ {alt}

I reggenti dell'UNM approvano l'espansione delle cure riproduttive dell'UNM Health nel sud del Nuovo Messico

Il Consiglio dei reggenti dell'Università del New Mexico ha votato 6-1, durante la riunione del 16 maggioth riunione, per approvare l'acquisizione di un terreno nella contea di Doña Ana per ospitare un centro di salute riproduttiva a spettro completo. Il Reproductive Health care Success Project (RHSP) affonda le sue radici nel lavoro durato anni di collaborazione tra quattro delle principali organizzazioni del New Mexico nel campo della salute riproduttiva, tra cui Bold Futures NM, Strong Families NM, UNM Health e Planned Parenthood of the Rocky Mountains.

Questo centro di assistenza sanitaria riproduttiva a spettro completo, assistito dalla comunità, risponderà alle esigenze di migliaia di persone che vivono nel New Mexico meridionale e che da decenni non hanno accesso all’assistenza sanitaria riproduttiva di base. Gli alti costi dell’assistenza sanitaria, le lunghe distanze dai fornitori, la mancanza di trasporti pubblici, la mancanza insufficiente o totale di copertura assicurativa, i pochi specialisti fidati in una determinata area, la conoscenza limitata su dove accedere alle cure e la vergogna e lo stigma che circondano l’assistenza sanitaria riproduttiva sono fattori che solo alcuni degli ostacoli all’accesso alle cure individuati dai nuovi messicani.

 

Siamo entusiasti e privilegiati di collaborare con le nostre comunità nella parte meridionale dello Stato per aumentare l’accesso all’assistenza sanitaria necessaria e ci impegniamo a ridurre le disuguaglianze sanitarie in tutto il nostro Stato.
- Presidente del dipartimento Eve Espey, MD, MPH, Scuola di Medicina OB/GYN dell'UNM

"Siamo entusiasti e privilegiati di collaborare con le nostre comunità nella parte meridionale dello stato per aumentare l'accesso all'assistenza sanitaria necessaria e ci impegniamo a ridurre le disuguaglianze sanitarie in tutto il nostro stato", ha affermato Eve, presidente del dipartimento di ostetricia e ginecologia della Scuola di Medicina dell'UNM. Espey, MD, MPH. 

Il governatore Michelle Lujan Grisham e la legislatura del New Mexico hanno stanziato 10 milioni di dollari per avviare questo progetto. Il governatore Lujan Grisham è da lungo tempo un sostenitore dei diritti riproduttivi nel Nuovo Messico.

"Sono lieto di vedere i progressi del Progetto sulla salute riproduttiva", ha affermato Il governatore Michelle Lujan Grisham. “Una volta pienamente operativo l’intero spettro, il centro di salute riproduttiva sosterrà e garantirà che le persone nella parte meridionale del New Mexico abbiano accesso a un’assistenza sanitaria riproduttiva completa”.

Con l'approvazione per l'acquisto del terreno, collaboratori e partner stanno attualmente cercando di mettere in atto tutte le priorità entro la fine dell'anno con l'obiettivo di realizzare un centro per la salute riproduttiva nel 2025.

"Abbiamo avuto bisogno di un accesso reale all'assistenza sanitaria riproduttiva a spettro completo consigliata dalla comunità nella contea di Doña Ana per tutta la mia vita", ha affermato il direttore esecutivo di Bold Futures NM Charlene Bencomo. “Questa partnership unica tra fornitori di lunga data di assistenza sanitaria riproduttiva, organizzazioni per la giustizia riproduttiva e leader di comunità fidati nel nostro Stato ha creato grandi aspettative per l’assistenza innovativa e integrata che le nostre comunità meritano”.

"Siamo onorati di collaborare in questa importante impresa con i finanziamenti pubblici destinati all'UNM a sostegno di un nuovo centro per la salute riproduttiva a Las Cruces", ha affermato Adrienne Mansanares, presidente e amministratore delegato di Planned Parenthood of the Rocky Mountains. “Ci assumiamo seriamente la responsabilità di gestire questi fondi, sapendo che elevati livelli di trasparenza e collaborazione spesso si traducono in tempi più lunghi. Diamo priorità a questi valori piuttosto che procedere troppo rapidamente attraverso questo impegno unico nel suo genere guidato dalla comunità”.

Categorie: L'impegno della comunità, Salute, Facoltà di Medicina, Prima pagina, Salute Della Donna