$ {alt}
Di Brianna Wilson

Consapevolezza sulla salute mentale: salute mentale materna

Negli Stati Uniti circa quattro milioni di persone partoriscono ogni anno. Secondo Postpartum Support International, una persona su sette – circa 600,000 americani – soffrirà di depressione perinatale. Quel numero non include coloro che hanno aborti spontanei o nati morti. 

Programma di viaggi ospedalieri dell'Università del New Mexico offre servizi di salute comportamentale per i pazienti in tutte le fasi della loro esperienza riproduttiva. Alcuni hanno difficoltà a concepire; altri hanno abortito un bambino o soffrono di disturbi perinatali dell'umore e dell'ansia (PMAD) fino a un anno dopo il parto. 

Il team di salute mentale riproduttiva e perinatale dell'UNM, composto da psicologi, psichiatri della riproduzione e operatori di salute comportamentale, offre ai pazienti un luogo sicuro in cui parlare, elaborare i loro sintomi e gestire eventuali farmaci necessari. 

Jennifer Crawford, PhD, PMH-C, professore assistente di Psichiatria e Scienze comportamentali presso la Scuola di Medicina dell'UNM, con un incarico secondario in Ostetricia e Ginecologia, ha affermato che uno dei passaggi più importanti nel processo di salute mentale materna è ricerca quei pazienti che hanno bisogno di aiuto. 

Il Comitato di revisione della mortalità materna dell’UNM ha scoperto che la salute mentale è uno dei principali fattori che contribuiscono alle morti legate alla gravidanza a livello nazionale. Nel New Mexico, la salute mentale ha contribuito al 36% dei decessi legati alla gravidanza e l’uso di sostanze al 40%. 

“Poter aiutare persone che magari si sentono sole, in un periodo di transizione così importante della loro vita, è davvero un onore. Molto si tratta di fornire un seme di speranza a persone che potrebbero sentirsi senza speranza e di affiancarle, aiutandole a trovare la strada verso una vita degna di essere vissuta e prospera. 

- Jennifer Crawford, PhD, PMH-C, Professore assistente, Psichiatria e Scienze comportamentali, Scuola di Medicina dell'UNM

Cosa sono i disturbi perinatali dell’umore e dell’ansia (PMAD)? 

Nelle linee guida aggiornate per lo screening di depressione e ansia dell’Università del New Mexico, i PMAD sono descritti come “insorgenza, ricorrenza o esacerbazione di problemi di salute mentale, in particolare sintomi correlati alla depressione e all’ansia, durante la gravidanza e i periodi postpartum”. 

"Alcune donne corrono un rischio maggiore di sviluppare depressione o ansia durante quel periodo di tempo e, sfortunatamente, circa l'80% dei PMAD non verrà rilevato, non diagnosticato e non trattato", ha detto Crawford. 

Incoraggia qualsiasi genitore in attesa o dopo il parto a dire ai propri operatori sanitari di base o a chi si occupa di gravidanza se sente che qualcosa non va o è diverso e a chiedere uno screening per depressione o ansia, soprattutto se i sintomi incidono sulla loro capacità di prendersi cura di se stessi o del proprio bambino. 

Segni e sintomi dei PMAD

  • L'allegria e la felicità scompaiono rapidamente dopo la nascita
  • Voglia frequente di piangere
  • Isolamento dalle persone che ti sostengono
  • Non voler uscire di casa, a volte per diversi giorni
  • Esaurimento profondo
  • Sentirsi continuamente giù o incapace di godersi qualsiasi cosa
  • Preoccupazione eccessiva che accada qualcosa di brutto
  • Difficoltà di legame con il neonato

I pazienti che manifestano uno qualsiasi di questi sintomi o altri dovrebbero chiedere al proprio medico di indirizzarli per un trattamento di salute comportamentale. Come co-responsabile della Task Force per la salute mentale perinatale dell'UNM, questa è la specialità di Crawford. 

"Nell'ultimo anno abbiamo lavorato a un progetto per aumentare realmente la standardizzazione e la frequenza dello screening per i PMAD per le pazienti in gravidanza e dopo il parto presso l'UNM", ha affermato Crawford. “Questo è ciò che aiuta a identificare il problema e spinge le persone a rivolgersi al medico e al trattamento”. 

Crawford ha affermato che la consapevolezza di questi disturbi si è diffusa in modo esponenziale negli ultimi anni, con maggiori finanziamenti, formazione e linee guida da parte di operatori sanitari e organizzazioni professionali come l’American College of Obstetricians and Gynecologists, nonché di persone che condividono online le loro esperienze di salute mentale. Sempre più persone cercano aiuto per la depressione e l'ansia, ma Crawford dice che sono ancora troppe quelle che vanno avanti senza sostegno e lottano in silenzio. 

"Le condizioni di salute mentale non trattate e l'uso di sostanze stanno giocando un ruolo significativo nella vita delle famiglie e delle loro comunità durante questo periodo davvero delicato dell'anno postpartum", ha affermato Crawford. 

Qualcosa di semplice come il sostegno da parte degli operatori sanitari, dei propri cari e dei membri della comunità ha la capacità di salvare e migliorare migliaia di vite. 

"Non ero una mamma quando ho iniziato questo lavoro, ma tutti abbiamo madri, tutti conosciamo le madri", ha detto Crawford. “Potremmo avere sorelle e amici che hanno attraversato queste cose, e penso che possa esserci un cambiamento così gigantesco in quella transizione della vita, che dovremmo fare tutto il possibile, non solo come operatori sanitari comportamentali, ma come comunità per supportare le mamme e i nuovi genitori in questo modo. 

Se sei un paziente UNM che potrebbe aver bisogno di servizi di salute comportamentale, parla con il tuo fornitore di assistenza sanitaria UNM per indirizzarti a Journeys. 

Se tu o una persona cara avete bisogno di supporto immediato, chiama o invia un messaggio al 988 per la crisi nazionale e l'ancora di salvezza. In caso di emergenza, chiamare il 911 o recarsi al pronto soccorso più vicino. La hotline nazionale per la salute materna può essere raggiunta chiamando o inviando un SMS al numero 1-833-852-6262. Postpartum Support International offre una varietà di gruppi di supporto virtuale gratuiti, nonché risorse per nuovi genitori, famiglie e fornitori 

For Dipendenti del Sistema Sanitario dell’UNM, fare clic qui per un elenco di risorse per la salute mentale.  

Se sei interessato a unirti al team UNM che offre questo tipo di supporto, puoi saperne di più sulla Fellowship di psichiatria riproduttiva della Scuola di Medicina dell'UNM di seguito. 

Borsa di studio di psichiatria riproduttiva

  • Borsa di studio di 1 anno non ACGME per psichiatri che hanno completato una specializzazione in psichiatria generale
  • La borsa di studio offre formazione specialistica in psichiatria perinatale, disturbi da uso di sostanze in gravidanza/postpartum, disturbo disforico premestruale e opportunità di corsi facoltativi personalizzati in base agli interessi dei compagni 
  • Partecipazione al Curriculum Nazionale di Psichiatria della Riproduzione
  • Opportunità di formazione specialistica in psicoterapia

Per saperne di più qui

"Circa 1 donna incinta su 5 sperimenterà una nuova insorgenza o un'esacerbazione dei sintomi di salute mentale durante la gravidanza o nel periodo postpartum. Nonostante questa statistica, ci sono pochissimi operatori di salute mentale nel Nuovo Messico con una formazione specialistica in pazienti in gravidanza e in allattamento/allattamento al seno. Ciò fa sì che la maggior parte dei pazienti venga sottotrattata o non trattata, con conseguenti rischi significativi per l’intero nucleo familiare. La nostra associazione si sforza di aumentare il numero di psichiatri specializzati nel New Mexico per ridurre questo peso sulle famiglie del New Mexico”.  

- Nina Higgins, dottore in medicina, Direttore Sanitario della Salute Mentale Riproduttiva e Perinatale
Categorie: Istruzione, Salute, Notizie che puoi usare, Facoltà di Medicina, Salute Della Donna