Traduci
Un medico pediatrico che esamina un paziente con uno stetoscopio
di Michael Haederle

Collaborare per una cura

Gli oncologi pediatrici dell'UNM evidenziano il mese nazionale di sensibilizzazione sul cancro infantile

Settembre è il mese nazionale di sensibilizzazione sul cancro infantile, per ricordare che mentre il cancro nei bambini è una malattia rara, è la causa più comune di mortalità per malattia nei giovani.

Lo stato vede in media circa 100 nuovi casi di cancro infantile all'anno, afferma Koh Boayue, MD, professore associato presso la Divisione di oncologia pediatrica dell'Università del New Mexico.

La buona notizia è che i medici oncologici pediatrici UNM appartengono al Children's Oncology Group (COG), un consorzio internazionale di medici che dagli anni '1960 conduce studi clinici sugli ultimi trattamenti per il cancro nei bambini e negli adolescenti, dice.

Oggi, COG è supportato dal National Cancer Institute e comprende oltre 7,500 medici provenienti da Stati Uniti, Canada, Svizzera, Paesi Bassi, Australia e Nuova Zelanda. La capacità di mettere in comune la ricerca e condividere i dati negli Stati Uniti e in tutto il mondo ha dato i suoi frutti, afferma, poiché gli studi clinici COG offrono l'opportunità di curare e studiare migliaia di bambini malati di cancro allo stesso tempo.

"Quello che è successo negli ultimi 10 anni è che abbiamo scoperto che il cancro nei bambini da 0 a 15 anni ha avuto un buon esito", afferma Boayue, osservando che la leucemia linfoblastica acuta, il tumore pediatrico più comune, ha una sopravvivenza globale tasso dell'85%. 

"Il Children's Oncology Group è stato in prima linea in questo miglioramento dei risultati del trattamento del cancro per i bambini che stiamo vedendo oggi", afferma. E poiché la maggior parte delle strutture per la cura del cancro negli Stati Uniti sono istituzioni membri del COG, i protocolli di trattamento sono gli stessi ovunque.

"È davvero standardizzato e UNM si impegna a garantire che i bambini del New Mexico abbiano lo stesso accesso dei bambini di altre parti degli Stati Uniti", afferma Boayue, aggiungendo che questa capacità di accedere agli studi clinici COG evita alle famiglie del New Mexico di doversi trasferire di stato per il trattamento.

 

Koh Boayue, Messico
Siamo qui. Le tasse pagate nel New Mexico forniscono assistenza alla tua famiglia e ai tuoi figli. Trattiamo i nostri pazienti sulla base di questi studi clinici che vanno avanti da 60 anni
- Koh Boayue, MD

"Queste sono le cose di cui stiamo cercando di rendere le persone consapevoli", dice. "Siamo qui. Le tasse pagate nel New Mexico forniscono assistenza alla tua famiglia e ai tuoi figli. Trattiamo i nostri pazienti sulla base di questi studi clinici che vanno avanti da 60 anni”.

La diversità razziale ed etnica del New Mexico lo rende un luogo attraente per le sperimentazioni cliniche. "Noi nel New Mexico abbiamo una posizione unica, perché quando COG fa la sua ricerca clinica, più hai bambini di ogni etnia che partecipano da zero, meglio è", dice Boayue. "I tassi di risposta potrebbero variare in base alle diverse caratteristiche della popolazione e gli studi clinici sono il modo migliore per studiare queste disparità".

Osserva che i medici hanno anche fatto progressi nel trattamento del cancro tra gli anziani, ma sorprendentemente i tassi di sopravvivenza per i pazienti adolescenti e giovani adulti di età compresa tra 15 e 39 anni rimangono scarsi.

La ricerca è in corso per determinare il motivo della disparità, inclusa la possibilità che i giovani adulti possano non avere lo stesso livello di accesso alle cure mediche che avevano quando vivevano con i genitori e che potrebbe esserci una lacuna nella posizione del medico in cui si esercita o competenze per il trattamento di persone che cadono tra l'infanzia e l'età adulta più avanzata.

Nonostante tutti i miglioramenti nel trattamento dei bambini malati di cancro, ci sono ancora bambini che non sopravvivono al cancro, o bambini che sopravvivono, ma hanno complicazioni debilitanti dovute alla loro malattia o al trattamento.

"Questo è il motivo per cui aumentiamo la consapevolezza sul cancro infantile, in modo che la ricerca continui fino a quando non saremo in grado di curare ogni bambino malato di cancro e migliorare la qualità della vita di coloro che sopravvivono", afferma Boayue.

Categorie: Ospedale Pediatrico, Impegno della Comunità, Notizie che puoi usare, Prima pagina