Traduci
Incendi che bruciano sulle colline del New Mexico settentrionale
Di Elisabetta Gibson

EROI Wildfire

Gli ufficiali dell'estensione sanitaria dell'UNM assistono le persone sfollate a causa del massiccio incendio del Nord NM

Il segno parzialmente bruciato per il campeggio El Porvenir nella foresta nazionale di Santa FeCon un attimo di preavviso, hanno capito che era loro responsabilità agire.

Ora, nel bel mezzo di questo, alcuni funzionari regionali dell'estensione della salute (HEROs) dell'Ufficio per la salute della comunità (OCH) dell'Università del New Mexico sono in prima linea, aiutando le persone colpite dall'incendio dell'Hermit's Peak-Calf Canyon che sta bruciando le propaggini meridionali della catena del Sangre de Cristo.

Molte persone che vivono nelle comunità rurali vicino a Las Vegas, NM, sono state sfollate dalle loro case e devono rimanere nei luoghi di evacuazione.

"Solo per vedere cosa sta succedendo qui - la tragedia degli incendi e le persone evacuate senza sapere cosa fare dopo - è stata una tragedia dopo l'altra", ha detto Raymond Sanchez, che ha fatto volontariato presso il sito di evacuazione della Memorial Middle School a Las Vegas. "Tutte queste cose che stanno accadendo nella mia comunità, non ho parole".

Sanchez è un affiliato part-time Health Extension Regional Officer (HERO) che è cresciuto e risiede nella città di circa 13,000 abitanti. Ha detto di aver iniziato a lavorare con HEROs – che mirano a collegare i programmi e le risorse dell'UNM Health Sciences Center alle comunità rurali e svantaggiate – perché è un modo in cui può aiutare la sua comunità e le regioni circostanti, comprese le contee di San Miguel, Mora e Quay.

"Sono un EROE per quelle contee e fornisco connessioni alle persone e faccio loro sapere come accedere a quale tipo di servizi e dove", ha detto.

Arthur Kaufman, MD, vicepresidente per la salute della comunità, ha concepito il programma HEROs circa 14 anni fa, ha modellato i servizi di estensione delle cooperative agricole e si è tradotto nel settore sanitario. Ci sono HERO a tempo pieno e part-time nelle regioni dello stato.

“Gli HERO hanno sempre avuto un posto speciale nel mio cuore. Alcuni dei nostri EROI in questo momento sono all'altezza dei loro occhi per affrontare questi incendi", ha detto Kaufman. “Stanno solo facendo il lavoro. E sono stivali per terra. Ci dicono cosa è necessario e cosa sta succedendo, e noi li aiutiamo in ogni modo possibile”.

Juliana Anastasoff, una HERO con sede nel villaggio di Chamisal, nella contea meridionale di Taos, ha affermato che l'aiuto immediato che gli HERO sono stati in grado di offrire agli sfollati è stato possibile solo grazie alla loro profonda familiarità con le comunità locali.

Siamo in grado di mobilitarci rapidamente e non dobbiamo fare domande su dove o chi o iniziare con le presentazioni. Questo è stato un investimento nello stato per essere in grado di sapere cosa sta succedendo sul campo per fornire una guida e per presentarsi e aiutare per conto del Centro di scienze della salute.
- Giuliana Anastasoff, Funzionario regionale per l'estensione della salute

"Siamo in grado di mobilitarci rapidamente e non dobbiamo fare domande su dove o chi, o iniziare con le presentazioni", ha detto. "Questo è stato un investimento nello stato per spostare un certo livello di risorse negli angoli regionali ed essere in grado di sapere cosa sta succedendo sul campo per fornire indicazioni e presentarsi e aiutare per conto del Centro di scienze della salute".

Anastasoff – che ha aiutato nel luogo di evacuazione della Peñasco High School – ha aggiunto che i volontari della comunità sono usciti in massa quasi immediatamente dopo che gli incendi hanno iniziato a minacciare l'area.

"Mi sono presentata a un sito che stava appena aprendo e ho immediatamente iniziato a identificare i bisogni sanitari delle persone che stavano entrando e ho iniziato a prendermi cura di loro", ha detto, aggiungendo che molti degli sfollati erano anziani e dipendevano dalla prescrizione farmaco."

"Se qualcuno si è presentato senza farmaci o aveva bisogno di trasferire le prescrizioni, ho coordinato gran parte di quella comunicazione", ha detto. "Stavo solo cercando di identificare le lacune mediche o legate alla salute e, quando ho appreso delle loro esigenze e condizioni, ho continuato a presentarmi e controllarle".

Sanchez ha svolto un ruolo simile al rifugio di Las Vegas.

"Ci hanno chiesto di organizzare tutte le donazioni in palestra", ha detto. "Abbiamo tirato fuori gli oggetti dalle scatole donate e messo i prodotti in scatola dove andavano i prodotti in scatola e abbiamo messo le donazioni di vestiti dove avrebbero dovuto essere tutti i vestiti - quel genere di cose".

Poiché i servizi sanitari comunitari della Mora Valley non sono in grado di prestare servizio a causa dell'evacuazione del villaggio di Mora, El Centro Family Health, un centro sanitario qualificato a livello federale, ha intensificato i propri sforzi nel fornire accesso alla salute e all'assistenza sanitaria comportamentale, ha affermato.

"I pazienti possono essere serviti indipendentemente dalla loro capacità di pagare", ha detto. “Ora le persone possono avere accesso all'assistenza sanitaria. Stanno fornendo infermieri in loco, servizi di salute comportamentale e collegamento ai prescrittori”.

Anastasoff ha affermato che le sue preoccupazioni ora includono guardare la crescita del fuoco e prepararsi per una potenziale evacuazione dalla Peñasco High School se gli incendi si avvicinano. Ma, per ora, stanno gestendo quelle dinamiche mutevoli.

"Il fuoco si sta spostando verso nord e ovest verso di me e, a partire da ieri sera, le prossime comunità che si trovano dall'altra parte del confine della contea di Taos sono state messe in allerta e potrebbero dover evacuare in seguito", ha detto. "Ma stiamo tenendo d'occhio le persone che sappiamo hanno bisogno di ulteriore supporto e continui controlli".

Categorie: Impegno della comunità, salute, Notizie che puoi usare, Facoltà di Medicina, Prima pagina