Traduci
Bandiere straniere esposte nel campus UNM
di Michael Haederle

Risorsa regionale

UNM Health Sciences ha ridisegnato un centro di collaborazione dell'Organizzazione mondiale della sanità

L'Ufficio della Sanità Internazionale presso l'Università del New Mexico Health Sciences è stato rinominato come centro collaborativo dall'Organizzazione Mondiale della Sanità/Organizzazione Panamericana della Sanità (OMS/PAHO).

Arthur Kaufman, MD, vicepresidente per la salute della comunità, e Amy Clithero, PhD, docente principale presso il Dipartimento di medicina di famiglia e di comunità, serviranno come condirettori del Centro di collaborazione per i modelli di istruzione, servizio e ricerca degli operatori sanitari innovativi.

PAHO, un'agenzia di salute pubblica internazionale dedicata al miglioramento della salute in tutte le Americhe, è l'affiliata dell'emisfero occidentale dell'OMS.

"Dagli anni '1980, l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha evidenziato il lavoro dell'Università del New Mexico come un modello di educazione alle professioni sanitarie, che consideravano adattabile ai paesi in via di sviluppo", ha affermato Kaufman. Troppi diplomati delle scuole dei paesi in via di sviluppo hanno lasciato i loro paesi per una paga più alta e maggiori opportunità in Europa e Nord America, ha aggiunto.

 

Arthur Kaufman, medico
Ciò che l'OMS ha visto nel New Mexico è stata una scuola impegnata a servire lo stato e a progettare programmi che collocassero gli studenti in aree rurali e urbane svantaggiate
- Arthur Kaufman, MD

“Questa è stata una grave perdita di potenza cerebrale e il trasferimento di risorse dai paesi 'in via di sviluppo' a quelli 'sviluppati'. Ciò che l'OMS ha visto nel New Mexico è stata una scuola impegnata a servire lo stato e a progettare programmi che collocassero gli studenti in aree rurali e urbane svantaggiate. Ha persino onorato le scuole nei paesi in via di sviluppo adottando alcune delle loro innovazioni nell'apprendimento basato sulla comunità".

Nel 1987 l'OMS ha pubblicato un libro su una conferenza tenuta all'UNM a cui hanno partecipato scuole in Messico, Filippine, Thailandia e Cina, nonché quattro università negli Stati Uniti "Stavano promuovendo il cambiamento creando percorsi innovativi, una strategia che l'OMS vedeva come un veicolo per fare breccia nelle scuole tradizionali”, ha detto Kaufman.

"Da quell'inizio, l'OMS ha voluto mostrare l'UNM e un veicolo importante è stato designarci come Centro di collaborazione dell'OMS", ha affermato. "Questi centri sono organizzazioni non governative che soddisfano gli obiettivi dell'OMS in diversi ambiti sanitari, estendendo la portata dell'OMS attraverso le loro conoscenze locali e lo sviluppo di modelli innovativi".

"È un grosso problema essere rinominato", ha affermato Clithero, aggiungendo che l'UNM è uno dei soli tre centri di collaborazione dell'OMS in Nord America incentrati sull'educazione delle professioni sanitarie.

Secondo i termini della designazione, UNM accetta di fornire formazione per le università e i programmi delle professioni sanitarie nei paesi membri che promuovono la responsabilità sociale e l'istruzione interprofessionale nella forza lavoro, ha affermato.

L'UNM fornirà anche formazione per rafforzare e migliorare la rilevanza della forza lavoro sanitaria nell'assistenza primaria e nella medicina di comunità, ha affermato Clithero. "L'UNM svolge un lavoro eccezionale con le cure primarie e in particolare la medicina di famiglia".

Oltre a Kaufman e Clithero, i partecipanti chiave dell'UNM includono l'Office for Community Health, Laura Parajon, MD, professore associato presso il Dipartimento di medicina di famiglia e di comunità, Valerie Romero-Leggott, MD, vicepresidente per la diversità, l'equità e l'inclusione, Shelly McLaughlin, MS, assistente preside per l'istruzione interprofessionale, e Heidi Honegger-Rogers, DNP, RN, professore associato al College of Nursing.

Sebbene la designazione descriva i contributi dell'UNM all'educazione sanitaria nei paesi affiliati all'APHO, guadagna tanto quanto dà, ha affermato Clithero. "Apprendiamo molto di più dai paesi che richiedono la nostra assistenza", ha affermato. "È un mezzo per condividere quell'apprendimento bidirezionale".

Categorie: Impegno della comunità, salute, Notizie che puoi usare, Research, Facoltà di Medicina, Prima pagina