Traduci
Scansioni cerebrali

Alla ricerca di una cura

Gli scienziati dell'UNM cercano partecipanti per uno studio di ricerca sul disturbo da stress post-traumatico

Ricercatori di scienze della salute dell'Università del New Mexico hanno ricevuto ulteriori $ 164,000 in sovvenzioni dal National Institutes of Health per continuare la ricerca sull'attenzione e la concentrazione nel disturbo da stress post-traumatico (PTSD) a seguito di ritardi legati alla pandemia.

Quasi un terzo dei veterani statunitensi soffre di PTSD. Studi precedenti si sono concentrati su come le persone con disturbo da stress post-traumatico rispondono a stimoli paurosi o minacciosi, ma riportano anche disturbi cognitivi più ampi, come problemi di concentrazione e attenzione. Questi disturbi cognitivi possono causare problemi nella vita quotidiana, spesso interferendo con il lavoro e la scuola.

Lo Studio del progetto Raptor, una collaborazione tra l'UNM e il Mind Research Network (MRN) finanziato dal National Institute of Mental Health (NIMH), sta esaminando la funzione cerebrale per determinare trattamenti migliori per i problemi di concentrazione e attenzione associati al disturbo da stress post-traumatico. Questo studio sta esaminando come il cervello risponde a stimoli inaspettati, ma non minacciosi. 

Lo studio è stato interrotto dall'inizio della pandemia di COVID-19, quando la maggior parte della ricerca UNM è stata temporaneamente sospesa. Il reclutamento dello studio è stato ritardato una volta ripresa la ricerca, poiché le persone sono state generalmente più riluttanti a fare volontariato. I ricercatori mirano a reclutare 50 partecipanti per lo studio e hanno completato le valutazioni con i loro 32nd partecipante.

I ricercatori stanno cercando veterani o membri del servizio in servizio attivo che sono stati schierati negli ultimi 10 anni e potrebbero essere interessati a partecipare a questo studio. Stanno cercando persone che non hanno PTSD, così come quelli che lo fanno.

Pilar Sanjuan, PhD, professore associato di ricerca presso il Dipartimento di medicina familiare e di comunità dell'UNM, e Julia Stephen, professoressa di neuroscienze traslazionali MRN, hanno inizialmente ricevuto un premio di 476,000 dollari dal NIMH per il loro studio sul disturbo da stress post-traumatico. Il nuovo premio consentirà loro il tempo aggiuntivo necessario per valutare altri 18 partecipanti.

 

Pilar Sanjuan, dottore di ricerca
Il nostro obiettivo per questo studio è espandere la nostra conoscenza su come il cervello differisce nelle persone con PTSD, rispetto a quelle senza PTSD, per guidare meglio il trattamento, specialmente in modi che possono aiutare le persone con concentrazione e attenzione "
- Pilar Sanjuan, Dottorato

"Il nostro obiettivo per questo studio è espandere le nostre conoscenze su come il cervello differisce nelle persone con PTSD, rispetto a quelle senza PTSD, per guidare meglio il trattamento, specialmente in modi che possono aiutare le persone con concentrazione e attenzione", ha detto Sanjuan. 

"La nostra ipotesi è che il cervello delle persone con disturbo da stress post-traumatico diventi eccessivamente reattivo, portando a risposte più grandi del solito a stimoli nuovi non minacciosi", ha detto. “Se questo è corretto, potrebbe spiegare alcune delle difficoltà di concentrazione legate al disturbo da stress post-traumatico. Il trattamento incentrato sulla riduzione di queste risposte più ampie del solito delle persone con disturbo da stress post-traumatico negli scenari quotidiani potrebbe aiutare a migliorare la qualità della vita di quegli individui al di là degli attuali trattamenti disponibili”.

I ricercatori sperano che una migliore comprensione dei problemi di memoria e concentrazione legati al PTSD guidi lo sviluppo di valutazioni e interventi più mirati e porti a maggiori tassi di successo del trattamento.

Il team ha implementato pratiche e procedure complete di sicurezza COVID-19. Recenti ricerche mostrano che i casi di PTSD sono in aumento a causa della pandemia, ha detto Sanjuan, quindi il team sta incoraggiando i membri del servizio militare veterano e in servizio attivo a partecipare allo studio.

Coloro che sono interessati a partecipare allo studio Project Raptor devono chiamare il 505-221-6671 o inviare un'e-mail a projectraptor@unm.edu.

Categorie: L'impegno della comunità, Diversità, Salute, Notizie che puoi usare, Ricerca, Facoltà di Medicina, Prima pagina