Traduci
Scatole del farmaco Narcan
di Michael Haederle

Droga Droga

I direttori medici dell'UNM EMS distribuiscono farmaci salvavita per invertire le overdose di oppiacei

Mentre la pandemia di COVID-19 ha comprensibilmente Nella mente della maggior parte delle persone, i nuovi messicani si trovano ad affrontare una pandemia meno visibile ma ugualmente letale: morti per overdose prevenibili.

Membri della facoltà dell'Università del New Mexico Consorzio direzione medica EMS stanno cercando di fare qualcosa al riguardo. Negli ultimi mesi hanno distribuito liberamente dosi di naloxone (noto anche come Narcan), un farmaco che inverte rapidamente i sintomi del sovradosaggio.

Kimberly Pruett, MD, assistente professore presso il Dipartimento di medicina d'urgenza dell'UNM, ha visto la carneficina in prima persona nel suo ruolo di direttore medico per Albuquerque Fire Rescue e Taos County Fire and EMS. 

"A partire dall'inizio dello scorso anno abbiamo iniziato a vedere un profondo aumento del numero di overdose di eroina e fentanil", afferma. "Molti giovani stavano morendo o quasi morti quando siamo arrivati ​​lì a causa di overdose".

Pruett ritiene che l'aumento delle overdose sia legato alle difficoltà che le persone hanno sperimentato durante la pandemia di COVID. "Stiamo assistendo a un numero record di giovani che muoiono ogni settimana per overdose", afferma. "È davvero aumentato nell'ultimo anno".

Le persone che vanno in overdose da oppiacei come eroina e fentanil sono a rischio di morte perché le droghe sopprimono la loro voglia di respirare, dice Pruett. "Nel tentativo di affrontare questo problema, queste persone in genere hanno amici e familiari vicini a loro che sono consapevoli della loro dipendenza", afferma. "Dotarli dei mezzi per salvarli è l'obiettivo".

Il naloxone, somministrato tramite spray nasale, si lega ai recettori oppioidi nel cervello e blocca gli effetti di qualsiasi farmaco oppioide assunto da una persona. Non ha alcun effetto su qualcuno che non ha oppioidi nel proprio sistema. 

Ma portare il naloxone nelle mani di chi ne ha bisogno può essere difficile.

 

Molte volte le persone non sono ancora del tutto in quel punto in cui sono pronte a smettere o ad ammettere che questo è un problema. Questo è un ponte per ridurre il danno.
- Kimberly Pruett, MD

Il Consorzio Direzione Medica EMS è composto da Dipartimento di medicina d'urgenza docenti e borsisti che prestano servizio part-time come direttori medici per i vigili del fuoco, i servizi di soccorso e altre agenzie nel New Mexico settentrionale e occidentale, afferma Jake Debevec, coordinatore del programma del consorzio.

"I medici del consorzio che viaggiano attraverso lo stato portano con sé le dosi, quindi siamo in grado di fornirle ovunque", afferma. Possono lasciarli con persone a rischio di overdose o con i loro familiari.

"Svolgiamo con loro una formazione in tempo reale in loco che richiede circa 30 secondi", afferma. “Sottolineiamo se sospetti che stiano avendo un'overdose, se sono difficili da svegliare, dagli il Narcan. Se hanno un polso, somministrare la prima dose e chiamare il 911. Se non ci sono ancora cambiamenti, puoi somministrare la seconda dose prima che arrivi il 911. "

Debevec ha collaborato con il Dipartimento della salute del New Mexico per garantire finanziamenti statali per lo stoccaggio di naloxone, che è tra i farmaci più costosi trasportati dalle squadre di ambulanze e dai primi soccorritori.

Sebbene sia meglio trasportare qualcuno che è sopravvissuto a un'overdose in un ospedale, alcune persone rifiutano ulteriori cure, ma i soccorritori lasciano comunque loro una scatola di naloxone e informazioni su come accedere ai programmi di trattamento farmacologico.

"La comunità per la riduzione del danno lo ha sostenuto", afferma. “Non possiamo impedire alle persone di usare droghe, ma possiamo identificarle e fornire loro risorse. Non solo diamo loro il Narcan, ma forniamo loro anche alcune risorse aggiuntive”.

Pruett afferma che lei e i suoi colleghi membri del consorzio rispondono spesso alle segnalazioni di sospette overdose insieme al personale EMS.

"Siamo sempre sul campo in queste comunità", dice. "Avere Narcan a disposizione dei nostri medici attraverso il Consorzio che possiamo lasciare ai membri della famiglia quando qualcuno va in overdose - lo metterei nella stessa categoria dei lacci emostatici che smettono di sanguinare o dei defibrillatori".

E mentre potrebbe essere preferibile per qualcuno che si è appena ripreso da un'overdose andare in ospedale, "Molte volte le persone non sono ancora del tutto in quel posto dove sono ancora pronte a smettere o ad ammettere che questo è un problema", dice Pruett . "Questo è un ponte per ridurre il danno".

Categorie: Impegno della comunità, educazione, salute, Notizie che puoi usare, Facoltà di Medicina, Prima pagina