Traduci
Escursionisti in montagna
di Michael Haederle

Ricerca elevata

Il team UNM si unisce agli scienziati dell'esercito americano che studiano il mal di montagna acuto

Un solitario cervo mulo al pascolo in un prato saluta Jon Femling, MD, PhD, mentre spinge la sua Chevy Suburban su una ripida e tortuosa strada sterrata sopra il Valle sciistica di Taos a un paio di strutture arroccate a quasi 12,000 piedi sul fianco della montagna.

"Veniamo qui e insegniamo in questo ambiente tutto il tempo", afferma Femling, professore associato presso l'Università del New Mexico Dipartimento di medicina d'urgenza e membro dell'UNM's Centro Internazionale di Medicina di Montagna.

Nelle ultime settimane, Femling e i suoi colleghi (e la fauna selvatica locale) sono stati raggiunti nell'alto paese del New Mexico dai partecipanti a un progetto di ricerca unico.

Beth Beidleman, ScD, un fisiologo con il US Army Research Institute of Environmental Medicine (USARIEM), sta testando un nuovo metodo per prevedere chi rischia di soccombere al mal di montagna acuto quando si sale rapidamente ad altitudini elevate. I suoi soggetti di ricerca sono volontari idonei del 5 . dell'esercitoth Battaglione Ingegneri, con sede a Forte Leonard Wood nel Missouri centro-meridionale.

Il ruolo principale del team di Mountain Medicine è quello di mantenere le truppe al sicuro in montagna, ma aiutano anche a prelevare il sangue e guidarle durante le escursioni fino al vicino Kachina Peak (altitudine 12,481 piedi), dice Femling.

 

Il personale dell'UNM trasporta anche ossigeno e farmaci nel caso in cui qualcuno abbia una reazione grave e conduce una formazione su come evacuare in sicurezza un paziente da un ambiente accidentato di campagna. "La sicurezza è assolutamente fondamentale", afferma.

Ogni gruppo di soldati, che vive a circa 1,000 piedi sul livello del mare, vola nell'Albuquerque International Sunport (alto circa un miglio) e poi guida per tre ore fino alla valle sciistica, che si trova a circa 9,300 piedi.

La metà del gruppo è dotata di biosensori e zaini che ammontano al 15% del loro peso corporeo e viene mandata arrancando su per la collina. Il resto sale in SUV. La strada termina al quartier generale della pattuglia di sci e a un edificio di manutenzione adiacente, che funge da dormitorio e laboratorio improvvisato mentre i soggetti trascorrono i loro turni di quattro giorni sul posto.

I soldati inviano regolarmente campioni di sangue, urina e saliva e hanno l'ossigenazione del sangue e altre letture prese dai sensori.

Vuoi saperne di più sullo studio USARIEM sul mal di montagna acuto?

Il mal di montagna acuto presenta sintomi ben definiti, tra cui mal di testa, disturbi gastrointestinali, affaticamento, vertigini e disturbi del sonno. Al livello del mare la maggior parte delle persone ha un livello di saturazione di ossigeno nel sangue del 95% o superiore, ma nell'aria sottile a quote più elevate, può scendere nell'intervallo dell'80% o anche inferiore.

Eppure non tutti soffrono di sintomi, anche con livelli di ossigeno inferiori al normale, afferma Beidleman, che ha svolto ricerche sull'argomento per 30 anni.

"Abbiamo sviluppato un algoritmo per il mal di montagna acuto per prevedere quegli individui che potrebbero soffrire di mal di montagna acuto in modo che non diventino vittime", afferma. L'attuale ciclo di test ha lo scopo di convalidare la sua metodologia, che identifica variazioni fisiologiche e genetiche uniche che predispongono qualcuno ad avere sintomi.

In uno studio pilota, "Abbiamo prelevato un campione di sangue di riferimento", afferma. "Abbiamo trovato una serie di 20 RNA messaggeri che erano regolati in modo differenziale e vogliamo confermare questi risultati in questo studio".

USARIEM ha mantenuto per molti anni un laboratorio di ricerca in cima a Pikes Peak in Colorado, la cui vetta è di 14,115 piedi, ma si è rivelata troppo alta per gli scopi dell'esercito, dice Beidleman.

Le alte vette intorno alla Taos Ski Valley si estendono a poco più di 13,000 piedi e la maggior parte si trova da 500 a 1,000 piedi più in basso. "Questa è un'altitudine molto rilevante per i militari a cui potrebbero essere schierati i soldati", dice. "Non abbiamo molti dati su come i soldati risponderanno a 12,000 piedi".

Ha accreditato il team UNM Mountain Medicine per aver curato il benessere dei partecipanti. "Mi rende molto fiducioso che i nostri volontari siano al sicuro", afferma Beidleman. "È una vera vittoria per entrambi i gruppi".

Femling afferma che la partnership dell'UNM con USARIEM si è evoluta nel corso di diversi anni grazie a un suggerimento di un ricercatore dell'esercito, Reed Hoyt, MD, laureato alla School of Medicine. I test a Taos dovevano essere lanciati nel 2020 ma hanno dovuto essere rinviati a causa della pandemia di COVID-19.

"Questo potrebbe essere il più grande studio di altitudine del suo genere", afferma. "Stiamo già parlando di cosa possiamo fare il prossimo anno".

 

Jon Femling, MD, PhD

Questo potrebbe essere il più grande studio di altitudine del suo genere.

- Jon Femling, MD, PhD
Categorie: Impegno della comunità, salute, Research, Facoltà di Medicina, Prima pagina