Traduci
Membri della comunità in possesso di tesserino di vaccinazione

L'Home Stretch

L'Ufficio UNM per la salute della comunità aiuta a spingere la vaccinazione finale

Come hanno spinto i funzionari della sanità statale per ottenere il 60 percento dei nuovi messicani completamente vaccinati contro COVID-19, l'Università del New Mexico Ufficio per la Sanità di Comunità ha preso il via questa settimana, inviando personale in tutto lo stato per incoraggiare le persone a farsi vaccinare.

“Negli ultimi quattro giorni, tutta la nostra forza lavoro – operatori sanitari della comunità, HERO (Health Extension Regional Officers), il Call Center COVID, Immunization Coalition e il personale dell'ufficio – hanno abbandonato altre responsabilità e si sono concentrati solo sul dare alle persone il loro secondo colpo o Johnson & Johnson", ha affermato Arthur Kaufman, MD, Vice Cancelliere per la Salute della Comunità.

“Hanno contattato direttamente pazienti e operatori sanitari, sono andati a bussare porta a porta, hanno contattato le persone costrette a casa e hanno contattato le persone tramite i social media e Radio Lobo. È stato uno sforzo notevole".

I funzionari statali hanno fissato la soglia di vaccinazione del 60% come condizione per la completa riapertura dello stato il 1° luglio lotteria del vaccino, aperto ai residenti che sono stati completamente vaccinati, include un primo premio di $ 5 milioni e all'inizio di questa settimana un ulteriore programma di incentivi ha offerto alle persone $ 100 carte regalo per ottenere i loro colpi di richiamo Pfizer o Moderna o il vaccino Johnson & Johnson monodose.

Membri della comunità che ricevono i loro buoni di vaccinazione
Gli operatori sanitari della comunità distribuiscono volantini sulle vaccinazioni

 

L'iniziativa dell'Office for Community Health (OCH) si basa sui suoi stretti legami con Laura Parajon, MD, vicesegretario alla salute dello stato, che è attualmente in congedo come direttore esecutivo dell'OCH. Ha contattato per chiedere che l'ufficio attivi la sua rete di operatori sanitari della comunità (CHW) per aiutare a diffondere la parola riguardo al premio di vaccinazione di $ 100.

Più di 30 CHW sparsi nell'area metropolitana di Albuquerque, incontrando persone faccia a faccia dentro e intorno a Downtown, nella South Valley e nell'International District, ha affermato Venice Ceballos, direttore operativo dell'OCH Community Health Workers Initiative.

Nonostante l'ondata di caldo di questa settimana, la squadra si è immediatamente mobilitata e ha colpito le strade, ha detto. “Abbiamo ricevuto un sacco di volantini e divisi per regioni della città. Alcuni erano in coppia e alcuni erano in gruppo. Hanno fatto un sacco di attività di sensibilizzazione".

Una barriera che hanno incontrato è stata la mancanza di mezzi di trasporto a molte persone per raggiungere un sito di vaccinazione, quindi i CHW hanno distribuito abbonamenti per l'autobus o organizzato corse gratuite con Uber, ha affermato Ceballos.

Persuadere le persone che esitavano a ottenere il vaccino implicava conversazioni individuali, ha detto. “Abbiamo dovuto sfatare alcuni miti sui vaccini. . . è quella connessione personale.”

Quando i CHW hanno sparso la voce sulle carte regalo da $ 100 in un hotel vicino all'aeroporto che ospita persone senzatetto, molti di loro si sono recati al The Pit, che da gennaio è stato un importante sito di vaccinazione, per farsi iniettare.

Un paio di CHW bilingue hanno anche chiamato persone che non sono riuscite a tornare per i loro colpi di richiamo di follow-up, ha detto Ceballos. "Molte persone non sapevano il momento di tornare o pensavano che perché avevano una possibilità sarebbero andate bene".

L'OCH ha anche aiutato a organizzare i vaccini per le persone che soggiornano nel rifugio per senzatetto Westside di Albuquerque, ha affermato Kelly Camden, responsabile del programma OCH. E le contee in cui l'ufficio sta organizzando che il personale EMS a Bernalillo e Sandoval visiti le persone costrette a casa per somministrare la prima o la seconda iniezione.

Il personale di OCH ha anche presidiato i telefoni per contattare le persone anziane o disabili per organizzare vaccinazioni, trasporti e altri servizi, ha detto Camden.

"Il contatto umano in questo periodo è stato davvero importante", ha detto. "Non posso dirti quante persone erano semplicemente contente di avere qualcuno con cui parlare, le persone che avevano bisogno delle visite a domicilio in particolare."

 

Arthur Kaufman, medico

Abbiamo appreso che i social media, gli annunci PSA, gli spot radiofonici e televisivi non sono ancora sufficienti. Questo massiccio cambiamento comportamentale deve essere accompagnato da stivali a terra, da un contatto umano uno contro uno.

- Arthur Kaufman, MD

Anche le persone con problemi di mobilità e altre disabilità sono state al centro dell'attenzione, con gli operatori OCH che le hanno aiutate a ottenere il trasporto o a trovare un sito di vaccinazione che potesse ospitarle. "Abbiamo organizzato il trasporto per le persone in tutto lo stato, uno per uno", ha detto.

Kaufman ringrazia il suo staff per i loro sforzi e la capacità di connettersi con le persone, specialmente quelle che non hanno capito il processo di vaccinazione.

"È incredibile, nonostante la pubblicità pubblica, quante persone non sapessero ancora dove farsi vaccinare o che avrebbero potuto raccogliere $ 100", ha detto Kaufman. “Abbiamo appreso che i social media, gli annunci PSA, gli spot radiofonici e televisivi non sono ancora sufficienti. Questo massiccio cambiamento comportamentale deve essere accompagnato da stivali a terra, da un contatto umano uno contro uno”.

Categorie: Impegno della comunità, salute, Prima pagina