Traduci
${alt}

Fare il passo successivo

Il sussidio federale consente il lancio del nuovo centro di ricerca sulla malattia di Alzheimer dell'UNM

L'Università del New Mexico ha ricevuto una sovvenzione triennale di 3.1 milioni di dollari del National Institute on Aging (NIA) per istituire un Centro di ricerca sull'Alzheimer esplorativo che fornirà cure e indagini cliniche ai residenti del New Mexico con declino cognitivo.

Il nuovo centro - uno dei quattro che si uniscono a una rete esistente di 31 centri di Alzheimer finanziati dal governo federale - fornirà ai nuovi messicani l'accesso alle ultime novità in fatto di valutazione clinica, trattamento e ricerca per i disturbi cognitivi che affliggeranno un numero crescente di persone come la popolazione età.

"Il nostro centro esplorativo darà la priorità agli indiani d'America e ad altre popolazioni rurali e sottoservite nel New Mexico", ha affermato Gary Rosenberg, MD, direttore dell'UNM Center for Memory & Aging e ricercatore principale della nuova sovvenzione.

Gary-Rosenberg.jpg"Questo sarà uno dei pochi centri di Alzheimer nel Mountain West", ha aggiunto. “Tranne uno in Arizona, non ce ne sono in Colorado, Utah, Texas e negli altri stati fino al confine canadese. Questo ci offre opportunità uniche per migliorare la cura della demenza nel New Mexico e negli stati circostanti”. 

I quattro nuovi centri rappresentano un'aggiunta significativa alla rete di ricerca esistente, ha detto Nina Silverberg, PhD, che dirige il programma alla NIA.

"I centri di ricerca sull'Alzheimer sono riconosciuti a livello nazionale per l'eccellenza a molti livelli, come promuovere la collaborazione nella ricerca, promuovere la condivisione dei dati e la scienza aperta e fornire informazioni e opportunità di partecipazione alla ricerca per le persone e le famiglie più colpite dall'Alzheimer e dalle relative demenze", ha affermato Silverberg. 

"Questi quattro nuovi centri segnano un'espansione strategica che andrà a beneficio della comunità di ricerca e dei nostri sforzi a livello nazionale per migliorare la salute pubblica di tutti gli americani, comprese le comunità diverse e storicamente sottoservite". 

Il gruppo UNM fornirà una clinica di valutazione cognitiva in loco e utilizzerà uno scanner mobile per la risonanza magnetica per incorporare la cura cognitiva e della demenza per i nativi americani che risiedono nelle aree rurali del New Mexico.

Lo scanner è gestito dal Mind Research Network, che condivide gli alloggi del campus di UNM Health Sciences con il Center for Memory & Aging. Una volta che la minaccia COVID-19 si sarà attenuata, lo studio inizierà sulle riserve e sui pueblo del New Mexico con il programma Mobile On-Site Screening and Testing. 

Il Centro si concentrerà anche sulle malattie in comorbilità in collaborazione con diversi pueblo istituiti dallo scienziato dell'UNM Vallabh "Raj" Shah, PhD, che ha trascorso un quarto di secolo a lavorare con Zuni Pueblo per aiutare a mitigare gli effetti sulla salute del diabete e delle malattie renali. Shah si unisce a questa nuova iniziativa, poiché queste malattie sono i principali responsabili del declino cognitivo e della demenza.

Mentre il nuovo centro esplorativo dell'UNM migliorerà le relazioni tra la School of Medicine e le comunità indiane d'America dello stato, impegnerà anche coloro con disturbi della memoria in tutto lo stato a partecipare a cure cliniche, trattamenti e ricerca, ha affermato Rosenberg.

La rete dei centri di ricerca sulla malattia di Alzheimer è stata fondata nel 1984. La NIA - una branca del National Institutes of Health - finanzia questi centri (e un centro di coordinamento) per tradurre i progressi della ricerca in diagnosi e cure migliori per le persone che vivono con la malattia di Alzheimer e altri tipi di demenza.

Questa sovvenzione appena assegnata fornisce finanziamenti per tre anni per stabilire e migliorare la cura cognitiva e i programmi di ricerca presso l'UNM, ha affermato Rosenberg. Il piano sarà quello di prepararsi alla competizione di successo per la transizione verso un centro di ricerca sull'Alzheimer pienamente consolidato che servirà come risorsa a lungo termine per il New Mexico.

---

Il Centro di ricerca sulla malattia di Alzheimer esplorativo dell'UNM è finanziato da una sovvenzione del National Institutes of Health (n. P20AG068077). Contatto per i media NIA: Joe Balintfy, 301-496-1752, NIAPressTeam@mail.nih.gov

Categorie: Impegno della comunità, salute, Notizie che puoi usare, Research, Facoltà di Medicina, Prima pagina