Traduci
${alt}
di Marlena Bermel

Lezioni di vita

Finire la scuola in una pandemia

Dopo aver trascorso 20 mesi come studenti infermieri – sei di quei mesi in mezzo a una pandemia – 130 studenti si laureeranno presso il College of Nursing dell'Università del New Mexico, entrando nel mondo del lavoro quando i nuovi messicani ne hanno più bisogno. 

Quando la diffusione del nuovo coronavirus ha costretto alla chiusura del campus dell'UNM, i membri della coorte estiva hanno dovuto adattarsi rapidamente all'apprendimento completamente online, guadagnandosi l'ammirazione dei loro istruttori.

"'Orgoglioso' è un eufemismo", afferma Judy Liesveld, PhD, PPCNP-BC, decano associato di Education and Innovation, "Questi studenti passeranno alla storia". 

La studentessa Hannah Knudson aveva pianificato una carriera da ingegnere, ma dopo il tirocinio presso un chirurgo orale sentiva la chiamata a diventare infermiera. "Con la pandemia è stato difficile, perché la scuola per infermieri è già abbastanza difficile, ma anche adattarsi a una nuova piattaforma di apprendimento è stato impegnativo", afferma. 

Nonostante le difficoltà, i laureati sentono che la pandemia ha insegnato loro lezioni preziose che li renderanno infermieri migliori.  

"È un'opportunità per imparare come gestire lo stress e come mitigare lo stress per rimanere in salute", afferma lo studente di infermieristica Matthew Sarazin. Si è arruolato nell'esercito a 17 anni ed è stato schierato due volte durante l'Operazione Iraqi Freedom. Ha continuato una carriera come vigile del fuoco ed EMT, ed è stata la parte medica del lavoro che gli ha fatto desiderare di espandere il suo ambito di pratica.  

Per molti studenti, una delle lezioni che è derivata da questa esperienza è stata una rinnovata enfasi sulla cura di sé. Gli sbocchi abituali, come passare il tempo con amici e familiari e altri incontri sociali, erano vietati. Gli studenti hanno dovuto capire come bilanciare la scuola e la vita in un luogo completamente nuovo. 

Hanno trovato il potere nel Branco. Usando hashtag come #stayflexible e #staypositive, hanno condiviso messaggi di positività e forza per rimanere in contatto come classe e supportarsi a vicenda.

Gli studenti di infermieristica provengono da tutti i ceti sociali. Alcuni sono diplomati che entrano subito all'università. Altri ancora stanno iniziando la loro seconda o terza carriera. Ma tutti dicono di aver iniziato la professione per aiutare gli altri, per essere la persona su cui si fa affidamento in una crisi o che può aiutare gli altri a diventare la versione più sana di se stessi.

"La classe dell'estate 2020 ha mostrato resilienza e perseveranza per superare una pandemia globale mentre terminava la scuola per infermieri", afferma Liesveld. "Senza dubbio avranno la grinta, l'educazione e la passione per rendere questo mondo un posto più sano".

Categorie: College of Nursing, Diversità, Educazione, Notizie che puoi usare, Prima pagina