Traduci

Biografia

Dott.ssa Nora Perrone-Bizzozero è Professore di Neuroscienze presso la Scuola di Medicina dell'Università del New Mexico con un incarico secondario nel dipartimento di Psichiatria e Scienze Comportamentali. La Dott.ssa Perrone-Bizzozero ha inizialmente studiato Biochimica Clinica e di Base e Genetica presso la Facoltà di Farmacia e Biochimica dell'Università di Buenos Aires, Argentina, dove ha conseguito un Dottorato in Biochimica. In seguito ha ricevuto la sua formazione post-dottorato in Neuroscienze e Psichiatria presso la McLean Hospital di Harvard Medical School, prima di entrare a far parte della UNM nel 1990.

È ben nota per il suo lavoro sui meccanismi molecolari che controllano l'espressione dei geni durante il normale sviluppo cerebrale e nei disturbi dello sviluppo neurologico, come la schizofrenia e l'esposizione fetale all'alcol, nonché la tossicodipendenza. Il Dr. Perrone-Bizzozero ha ricevuto finanziamenti federali continui come investigatore principale (PI) negli ultimi 30 anni e ha lavorato come revisore di sovvenzioni presso le sezioni di studio del National Institutes of Health (NIH) negli ultimi 20 anni. Negli ultimi 10 anni ha collaborato con ricercatori del Mind Research Network (MRN) studiando gli effetti della variazione genica sulla struttura e sulla funzione del cervello in pazienti con schizofrenia; e ha caratterizzato i meccanismi molecolari alla base dei disturbi da uso di sostanze. Ha ricevuto diversi riconoscimenti tra cui essere stata eletta membro dell'American Association for the Advancement of Science (AAAS) nel 2011. Ha pubblicato oltre 125 articoli, capitoli di libri e recensioni e ha tenuto conferenze sui suoi studi molecolari di base sullo sviluppo del cervello e sugli aspetti neurobiologici e genetici della schizofrenia, sui disturbi dello spettro alcolico fetale e sulla ricerca di cocaina a convegni nazionali e internazionali. Attualmente ha due borse di studio come investigatore principale PI, una per studiare il ruolo delle proteine ​​leganti l'RNA nello sviluppo neuronale e un'altra sul ruolo dei circRNA nella dipendenza da cocaina. È anche membro del comitato consultivo e di sviluppo della facoltà della borsa di studio del centro MRN/UNM COBRE Fase III sulla schizofrenia e altri disturbi psichiatrici e collaboratrice di una borsa di studio per lo studio del neuroimaging e della genetica della schizofrenia.

Aree di specializzazione

Regolazione post-trascrizionale dei trascritti neuronali codificanti e non codificanti
proteine ​​leganti l'RNA
La dipendenza da cocaina
Genetica ed epigenetica della schizofrenia

Attività Educativa

Post-Doc, Neuroscienze/Psichiatria (1987):
McLean Hospital, Harvard Medical School
Belmont, MA

Phd, Biochimica (1984):
Università di Buenos Aires
Buenos Aires, Argentina 

MS, Biochimica clinica (1981:
Università di Buenos Aires
Buenos Aires, Argentina 

Risultati e premi

  • Premio Excellence in Basic Science, UNM Health Sciences Center - 2013
  • AAAS Fellow (Biologia), Associazione americana per l'avanzamento della scienza - 2011
  • Premio Earl A. Walker per la ricerca eccezionale in neuroscienze, Università del New Mexico -2005
  • Premio NARSAD Investigatore Indipendente - 1999
  • Dean's Award of Distinction, Facoltà di Medicina dell'Università del New Mexico - 1997
  • Premio Regent's Lectureship, Università del New Mexico - 1993
  • Apple for the Teacher Award, University of New Mexico School of Medicine - 1992
  • Premio del programma di ricerca sulla schizofrenia di rito scozzese - 1987

Pubblicazioni chiave

  • Bastle RM, Oliver RJ, Gardiner AS, Pentkowski NS, Bolognani F, Allan AM, Chaudhury T, St Peter M, Galles N, Smith C, Neisewander JL, Perrone-Bizzozero NI.* Identificazione in silico e convalida in vivo di miR-495 come nuovo regolatore della motivazione per la cocaina che si rivolge a più reti legate alla dipendenza nel nucleo accumbens. Mol Psychiatry. 2018 Feb;23(2):434-443 https://doi.org/10.1038/mp.2016.238
  • Wright C., Gupta, NC, Chen, J., Patel, V., Calhoun, VD, Ehrlich, S., Wang, L., Bustillo, JR, Perrone-Bizzozero, NI.*, e Turner, JA Ph.D. I polimorfismi nei geni regolati da MIR137HG e microRNA-137 influenzano la struttura della materia grigia nella schizofrenia. Trad. Psichiatria 6, 2016 e724; https://doi.org/10.1038/tp.2015.211
  • Gardiner, AS, Gutierrez, H., Luo, L. Davies S., Savage, DD e Bakhireva, LN e Perrone- Perrone-Bizzozero, NI*. L'uso di alcol durante la gravidanza è associato a specifiche alterazioni dei livelli di microRNA nel siero materno. Alcool Clin Exp Res, 2016, Vol. 40 (4): 826–837 https://doi.org/10.1111/acer.13026
  • Tanner DC, Qiu S, Bolognani F, Partridge LD, Weeber EJ, Perrone Bizzozero NI* (2008) Alterazioni nella fisiologia delle fibre muschiose e nell'espressione e nella funzione di GAP-43 in topi transgenici che sovraesprimono HuD. Ippocampo. 2008; 18 (8): 814-823. https://doi.org/10.1002/hipo.20442
  • Beckel-Mitchener AC, Miera, A., Keller, R. e Perrone-Bizzozero, NI* Stabilizzazione dipendente dalla coda di Poly(A) dell'mRNA di GAP-43 da HuD J Biol Chem. 2002 agosto 2;277(31):27996-8002. https://doi.org/10.1074/jbc.M20198220
  • Perrone Bizzozero, NI*, Sower, AC, Bird, ED, Benowitz, LI Ivins, K. e Neve, RL I livelli della proteina associata alla crescita GAP-43 sono selettivamente aumentati nelle cortecce di associazione nella schizofrenia. Proc. Natl. Acad. Sci. (STATI UNITI D'AMERICA) 1996, 93:14182-14187 https://doi.org/10.1073/pnas.93.24.14182

    * Indica l'autore corrispondente

Sesso

Lei, lei ed ella

Le Lingue

  • Fluente in inglese e spagnolo, buona conoscenza di francese e italiano

Ricerca

Il programma di ricerca del Dr. Perrone-Bizzozero si concentra sui meccanismi post-trascrizionali che controllano l'espressione genica durante il normale sviluppo cerebrale e nei disturbi neuropsichiatrici. Il suo laboratorio è stato tra i primi a dimostrare l'importanza dei meccanismi di stabilità dell'mRNA nei neuroni e negli ultimi 20 anni ha caratterizzato la funzione delle proteine ​​leganti l'RNA (RBP) nel controllo della differenziazione neuronale, della rigenerazione e della plasticità sinaptica. Questi studi hanno dimostrato che la proteina 4 simile a ELAV dei mammiferi, nota anche come HuD, promuove la differenziazione neuronale stabilizzando GAP-43 e altri mRNA neuronali. Questi studi hanno usato in vitro che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana in vivo sistemi per dimostrare il ruolo di HuD nella stabilità dell'mRNA nel cervello di topi con sovraespressore HuD generati nel suo laboratorio e topi HuD KO. Inoltre, il suo laboratorio utilizza una combinazione di RNA-IP (RIP)-chip, RIP-seq, reticolazione IP (CLIP) e in vitro saggi di legame e decadimento dell'mRNA per l'identificazione a livello genomico dei bersagli di HuD e la regolazione funzionale. Un recente focus del suo laboratorio riguarda le interazioni competitive di HuD con microRNA, come miR-495 e altri RBP, come KSRP, insieme alle sue interazioni con RNA circolari (circRNA) vs mRNA nel controllo dell'espressione genica, neuronale funzione e comportamento alla ricerca di cocaina. Oltre a questi studi di base, ha anche esaminato i meccanismi genetici ed epigenetici, inclusi i microRNA, che contribuiscono alla struttura e alla funzione anormali del cervello nella schizofrenia, nei disturbi bipolari e depressivi maggiori e nella sindrome alcolica fetale.