Traduci

Biografia

Sono cresciuto a Bogotà, in Colombia, dove ho frequentato la scuola di medicina. Ho particolarmente apprezzato le scienze di base, tra cui biochimica, fisiologia e farmacologia; quindi, ho deciso di dedicare la mia carriera alla ricerca e all'insegnamento. Ho completato un dottorato di ricerca. in Scienze Biomediche presso l'Università della California, Riverside, sotto la guida di un meraviglioso mentore, il Dr. David A. Johnson. Il mio lavoro di tesi si è concentrato sulla struttura e la funzione dei recettori nicotinici dell'acetilcolina. Per la mia formazione post-dottorato, mi sono unito al laboratorio di un altro straordinario mentore, il dottor Adron Harris, presso il Dipartimento di Farmacologia, Centro di scienze della salute dell'Università del Colorado a Denver. Nel laboratorio del Dr. Harris ho appreso tecniche di elettrofisiologia e le ho utilizzate per caratterizzare la modulazione di GABAA e recettori ionotropici del glutammato dall'alcol. Nel 1998, sono diventato un membro della facoltà del Dipartimento di Neuroscienze presso la UNM School of Medicine, dove ho istituito un programma di ricerca sulla neurobiologia dei disturbi dello spettro alcolico fetale. Il nostro laboratorio utilizza tecniche elettrofisiologiche, istologiche e comportamentali per caratterizzare l'effetto dell'esposizione evolutiva all'alcol sulla funzione dei circuiti neuronali in diverse regioni del cervello, tra cui l'ippocampo, la corteccia cerebrale e il cervelletto.

Aree di specializzazione

Sviluppo
alcol
neurotrasmissione
Elettrofisiologia

Attività Educativa

Post-Doc, Farmacologia (1996):
Università del Colorado HSC
Denver, Colorado

Dottorato in Scienze Biomediche (1993):
University of California Riverside
Sul fiume, California

Dottore (1987):
Scuola di Medicina Colombiana (Universidad El Bosque)
Bogotá, Colombia

Risultati e premi

  • Premio Lewis, Insegnamento delle scienze di base, UNM-School of Medicine - 2020
  • Premio del Comitato Curriculum per l'Eccellenza nell'Insegnamento di Fase 1 - 2018-2019
  • Co-Chair, Neuroscience Block, Curriculum della Facoltà di Medicina di Fase 1 - 2016
  • Presidente, Gruppo di studio sui disturbi dello spettro alcolico fetale-RSA - 2014-2015
  • Direttore Scientifico, NIAAA P50 New Mexico Alcohol Research Center - 2014
  • Consiglio di amministrazione, Società di ricerca sull'alcolismo (RSA) - 2013-2017
  • Professore Reggenti, UNM-Scuola di Medicina - 2013
  • Premio Khatali, Insegnamento delle scienze di base, UNM-Scuola di Medicina - 2013
  • Premio MERITO R37, NIAAA - 2012.
  • Earl Walker Neuroscience Research Award - 2008
  • Direttore, formazione sulla ricerca sull'alcol in neurobiologia, borsa di studio NIAAA T32 - 2007
  • Direttore, MD/Ph.D. Programma, Facoltà di Medicina dell'Università del New Mexico - 2005-2011
  • Premio UNM School of Medicine-Insegnamento per la Fase I del Curriculum della Scuola di Medicina - 2004
  • Premio del preside per le prestazioni eccezionali della facoltà, UNM-School of Medicine - 2002

Pubblicazioni chiave

  • Carta, M., Ariwodola, OJ, Weiner, JL e Valenzuela, CF L'alcol inibisce potentemente l'impulso eccitatorio dipendente dal recettore del kainato degli interneuroni dell'ippocampo. Proc. Natl. Acad. Sci. Stati Uniti d'America. 100, 6813-6818, 2003.  https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/12732711/
  • Carta M, Mameli M, Valenzuela CF. L'alcol migliora la trasmissione GABAergica alle cellule dei granuli cerebellari attraverso un aumento dell'eccitabilità delle cellule del Golgi. J Neuroscie. 24, 3746-51, 2004.  https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/15084654/
  • Mameli M, Carta, M, Partridge LD, Valenzuela CF. Plasticità indotta da neurosteroidi di sinapsi immature tramite modulazione retrograda dei recettori presinaptici NMDA.  J Neurosci. 25, 2285-2294, 2005. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/15745954/
  • Carta M, Mameli M, Valenzuela CF. L'alcol modula potentemente le sinapsi tra le fibre e i neuroni di Purkinje: ruolo dei recettori metabotropici del glutammato.  J. Neurosci. 26:1906-12, 2006.  https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/16481422/
  • Botta P, Simões de Souza F, Sangrey T, De Schutter E, Valenzuela CF. L'alcol eccita le cellule cerebellari del Golgi inibendo il Na+/K+ ATPasi.  Neuropsicofarmacologia  35, 1984-96, 2010. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/20520600/
  • Bird CW, Baculis BC, Mayfield JJ, Chavez GJ, Ontiveros T, Paine DJ, Marks AJ, Gonzales AL, Ron D e Valenzuela CF. Il polimorfismo BDNF val68met modula il modo in cui l'esposizione allo sviluppo dell'etanolo influisce sull'ippocampo.  Genes Brain Behav. 2019 marzo; 18 (3): e12484.  https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/29691979/

Sesso

lui/lui

Le Lingue

  • Inglese spagnolo

Ricerca

La nostra ricerca si concentra sui meccanismi responsabili delle azioni dell'alcol sui recettori dei neurotrasmettitori, sulla trasmissione sinaptica e sulla plasticità, con particolare attenzione all'impatto dell'esposizione allo sviluppo dell'alcol. Il mio laboratorio ha caratterizzato gli effetti dell'etanolo sui neuroni dell'ippocampo, della corteccia cerebrale e del cervelletto. Utilizziamo una varietà di approcci, tra cui l'elettrofisiologia della fetta, l'optogenetica, l'immunoistochimica e i test comportamentali

Corsi insegnati

  • Principi di neurobiologia (Biom 509)
  • Neurobiologia dell'alcolismo (Biom 538)
  • Blocco di neuroscienze per studenti di MD
  • Blocco cardiovascolare, polmonare, renale per studenti di MD